Sei Qui: Home - Il comune - Il Comune Informa
AVVISI
 
11/03/2018 - AVVISO PUBBLICO
Omissioni di lavori per edifici o costruzioni prospicienti le strade/aree pubbliche...

COMUNE DI TEANO

PROVINCIA DI CASERTA

Ufficio del Sindaco

IL SINDACO

Omissioni di lavori per edifici o costruzioni prospicienti le strade/aree pubbliche.

Dopo le recenti avversità atmosferiche, in più parti del centro abitato, il Comando del Vigili del Fuoco e quello dei Vigili Urbani sono stati chiamati ad intervenire per inibire il libero passaggio in alcune zone pubbliche interessate dalla caduta al suolo di calcinacci e di elementi lapidei staccatisi da edifici privati non correttamente manutenuti o addirittura in stato di abbandono e degrado.

A tal proposito si segnala che la competente Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha emanato una specifica direttiva, la n.10571 del 22/09/2017, per comunicare le modalità attuative dell’obbligo di riferire le notizie di reato nel caso di omissioni di lavori in edifici o costruzioni che minaccino rovina. Con questa direttiva la Procura precisa che tale obbligo sussiste anche nell’ipotesi in cui il pericolo per le persone possa derivare da parti dell’edificio, quali l’intonaco, il cornicione, una balcone, una finestra, che, lesionate e/o non manutenute correttamente, possano minacciare la caduta di materiale su aree pubbliche.

Si ricorda che la violazione di tale norma è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria da 154 euro a 929 euro (art.677, I co., Codice penale), mentre, nel caso di pericolo per le persone, la pena prevista è dell'arresto fino a sei mesi o dell'ammenda non inferiore a 309 euro (art.677, III co., Codice penale).

Si segnala altresì che l’articolo 11 del vigente Regolamento comunale di Polizia Urbana prescrive che: “A salvaguardia del decoro e dell’immagine urbana, i proprietari degli edifici le cui facciate prospettano su vie, corsi, piazze, o comunque visibili dallo spazio pubblico, devono provvedere al mantenimento delle stesse in buono stato di conservazione ....”.

Si sottolinea che la violazione di tale comportamento è punita, quando la trasgressione non costituisce reato, con la sanzione amministrativa pecuniaria, da un minimo di euro 250,00 ad un massimo di euro 2000,00 (articolo 6, così come modificato con Delibera di Consiglio Comunale n.49 del 22/10/2016).

Si ricorda, infine, che il Corpo di Polizia Municipale è incaricato della vigilanza, della contestazione delle violazioni e dell’irrogazione della prevista sanzione amministrativa o di riferire alla competente Procura della Repubblica nel caso violazioni penalmente rilevanti.

f.to Il Sindaco

(ing. Nicola Di Benedetto) 

 
Comune di Teano, Piazza Municipio - Tel. 0823 875080 - Fax 0823 875081 - Partita Iva: 00940160617 C.F.: 80005990611