Sei Qui: Home - Il comune -

- Torna indietro

Il Presidente del Consiglio Comunale

[Art. 28 dello Statuto Comunale]

È istituita la figura del Presidente e del Vice Presidente del Consiglio Comunale L’individuazione viene esplicitata secondo il Regolamento Comunale sul funzionamento del Consiglio Comunale.
Il Presidente viene eletto nella prima seduta utile del Consiglio a scrutinio segreto, nei primi due scrutini con la maggioranza dei componenti assegnati e con la maggioranza assoluta dei medesimi negli scrutini successivi.
Se dopo due votazioni consecutive espletate secondo le modalità di cui al comma 2 nessun Consigliere raggiunge il quorum richiesto, si procede al ballottaggio fra i due Consiglieri che hanno riportato, nell’ultima votazione, il maggior numero dei voti a parità degli stessi, risulta eletto il Consigliere più anziano.
Il Presidente rappresenta il Consiglio,
- predispone l’ordine del giorno e il calendario dell’attività del Consiglio,
- convoca il Consiglio e dirige i lavori consiliari, tenendo conto delle indicazioni della conferenza dei Capigruppo,
- organizza l’attività del Consiglio e delle commissioni,
- assicura un’adeguata e preventiva informazione ai gruppi consiliari ed ai singoli consiglieri sulle questioni sottoposte al Consiglio;
- si pronuncia, sentito il Segretario Comunale, sulle questioni di applicazione del regolamento consiliare;
- partecipa con il Sindaco alle riunione della Conferenza dei Capigruppo senza diritto di voto.
In sede di prima applicazione l’elezione del Presidente viene effettuata nella prima seduta successiva all’entrata in vigore del presente Statuto.
 - in caso di qualsiasi impedimento, viene sostituito nelle sue mansioni dal Vice Presidente.
- rimane in carica quanto il Consiglio che lo ha eletto;lo stesso può essere revocato con il voto della maggioranza dei componenti del Consiglio.
- può essere revocato per grave inosservanza dei propri compiti istituzionali, consistente nella reiterata violazione di disposizioni legislative, statutarie o regolamentari inerenti al funzionamento del Consiglio.
La mozione motivata di revoca, proposta da almeno sette componenti del Consiglio ed immediatamente comunicata al Presidente a cura della segreteria Comunale, é messa ai voti, preceduta solo da eventuali dichiarazione di voto, non prima di dieci giorni e non dopo venti giorni dalla sua presentazione ed é approvata se riceve, in un unico scrutinio segreto, il voto favorevole di undici componenti del Consiglio. Il Presidente ha diritto di esporre prima della votazione, anche in forma scritta, le proprie osservazioni sulle violazioni indicate nella proposta di revoca.


Il Presidente del Consiglio Comunale è lavv. Carlo Cosma Barra

- [Foto] - [Curriculum]

Il Vice Presidente del Consiglio Comunale è la dott.ssa Manuela Rapa

- [Foto] - [Curriculum]

   
   
Comune di Teano, Piazza Municipio - Tel. 0823 875080 - Fax 0823 875081 - Partita Iva: 00940160617 C.F.: 80005990611