Sei Qui: Home - Il comune -

Torna indietro

Comunicati stampa - Anno 2014

- 11/12/2014 Comunicato stampa n. 66 del 11/12/2014
Trasmissione Ricette all'italiana

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

COMUNICATO STAMPA N. 66 del 11/12/2014

Trasmissione Ricette all'italiana

Il 9 dicembre la nostra Città ha ospitato la troupe di “Mediaset“ per la registrazione del programma “Ricette all'italiana”. Per fortuna la giornata particolarmente limpida e soleggiata ha permesso di mostrare le nostre bellezze al meglio. Il panorama che si godeva dal terrazzo del Loggione, dove è stato intervistato il Sindaco, era assolutamente straordinario ed è piaciuto molto al regista. Così come molto curata era la presentazione dei nostri prodotti di eccellenza, che è stata allestita nello splendido Chiostro del Convento di Sant'Antonio, grazie alla disponibilità dei nostri frati.

L'Amministrazione Comunale, che ha voluto questa iniziativa, non è stata lasciata sola in fase di organizzazione ma ha potuto usufruire del valido apporto di tante persone e associazioni che spontaneamente si sono messe a disposizione. Entusiastica è stata l'adesione del nostro Istituto Alberghiero, che ha visto coinvolti alunni e professori non solo nella preparazione di una ricetta ma soprattutto nell'allestimento dei tavoli. Altre ricette sono state preparate dagli chef Piero Balletta e Mario Mancini.

I prodotti presentati sono stati donati dalle aziende locali e in particolare sono state presentate le mele annurche di un'azienda agricola di Maiorisi, l'olio della “Masseria Pappabove” di Augusto Cattaneo, il miele prodotto da Silvana Zannini di Carbonara, il vino biodinamico della “Masseria Cacciagalli” di Diana Iannaccone, i ceci e il caso peruto portati da Germano Faella presidente della locale condotta “Slow Food”, i pelati della “Masseria San Massimo” di Orlando Vagelli, le verdure della “Masseria Tuoro” di Nicola de Monaco e le castagne e le nocciole offerte dai nostri concittadini; particolarmente apprezzata è stata la cioccolata di Roberto Feroce, che è stata presentata sotto bellissime forme di grotte ed alberi natalizi. Anche alcuni artigiani hanno esposto le loro opere all'interno del Chiostro: Ivana Ronca ha presentato i suoi bellissimi pastori, Elio Conte le sue sculture in legno, e poi c'erano le ceramiche di Anna De Biasio e di Giuseppe Lacetera e i cesti di Adolfo Izzo.

Un particolare ringraziamento va alla professoressa Marisa Coppola col suo solito brio.

Molto partecipi sono state anche le “Pro-loco” e l'associazione “Il Campanile” il cui presidente Walter Giarrusso si è reso parte attiva nel contattare artigiani e produttori e insieme a Giuseppe Lacetera ha accompagnato la troupe televisiva per le riprese esterne, rimanendo a loro disposizione fino a pomeriggio inoltrato.

Grazie quindi alla collaborazione di molti è stata realizzata una trasmissione che riteniamo possa essere interessante e portare ad una sempre maggiore conoscenza del nostro territorio, con un ritorno di immagine estremamente positivo, visto che il nostro impegno è quello di proiettarci sempre più all'esterno.

L’Amministrazione Comunale

 

 
- 27/11/2014 Comunicato stampa n. 65 del 27/11/2014
Finalmente il cloratore... e non solo!

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

COMUNICATO STAMPA N. 65 del 27/11/2014

Finalmente il cloratore... e non solo!

L’Amministrazione comunale informa che è finalmente operativo il cloratore automatico installato sulla condotta di adduzione al servizio del serbatoio di Casafredda, che serve le frazioni di Casafredda, Furnolo, Gloriani e Tuoro, adducendo le acque delle sorgenti di Tavola e Garofali.

D’ora in poi, la clorazione dell’acqua pubblica nell’area indicata sarà quindi calibrata automaticamente sulla quantità di acqua erogata dalla sorgente, senza correre più il rischio di clorazione eccessiva lamentata dall’utenza fin dai tempi di installazione del serbatoio stesso.

Tale importante e risolutivo intervento permetterà finalmente alle popolazioni servite di accedere agli stessi standard qualitativi delle acque erogate dagli altri pozzi comunali. L’impegno di spesa affrontato per l’intervento, di euro 4.337,10, è stato dieci volte superiore a quello necessario per l’installazione di un semplice cloratore per pozzi, in quanto si è reso necessario l’acquisto di un dispositivo dotato di un sofisticato misuratore della portata d’acqua che si interfacciasse con il cloratore stesso.

L’installazione si inscrive nell’ambito della più vasta campagna di ottimizzazione della qualità delle acque pubbliche lanciata dall’Amministrazione Comunale fin dal suo insediamento, che ha annoverato tra i suoi interventi, finora, anche la riattivazione dei pozzi in località S. Reparata chiusi per eccessiva presenza di arsenico e l’introduzione della prassi (secondo legge) delle analisi chimico-fisico-battereologiche periodica delle acque distribuite su tutto il territorio comunale.

            Sempre in località Casafredda, inoltre, sono stati sostituiti 180 metri lineari di condotta in prossimità della S.P. 111 per Roccamonfina, bypassando la vecchia condotta che insisteva su cavità naturali, dove risultava difficile rilevare le ingenti perdite idriche presenti. Tale sostituzione ha consentito il recupero di ulteriori risorse idriche per caduta, garantendo un risparmio energetico correlato al minore sfruttamento dei pozzi attraverso le pompe.

F.to il Consigliere delegato

ing. Giuseppe Di Girolamo

 
- 19/10/2014 Comunicato stampa n. 64 del 19/10/2014
Controllo dell'acqua pubblica...

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

COMUNICATO STAMPA N. 64 del 19/10/2014

CONTROLLO DELL'ACQUA PUBBLICA

L’Amministrazione comunale informa che è finalmente operativo il controllo periodico della qualità dell’acqua erogata dall’acquedotto comunale e destinata al consumo umano.

Come è noto, il nostro Comune gestisce direttamente la fornitura dell’acqua potabile e acquisisce le risorse idriche necessarie a soddisfare il fabbisogno della popolazione prelevandola da 12 pozzi e 2 sorgenti esistenti sul nostro territorio e integrandola con quella acquistata dalla società Acqua Campania S.p.A. Per monitorare costantemente la qualità di queste acque distribuite dalle diverse reti dell’acquedotto, è stato appaltato un servizio periodico di controllo interno, reso obbligatorio sin dal 2001 dal decreto statale n. 31, affidandolo ad un’azienda specializzata. Questo servizio si integra e si aggiunge al controllo periodico svolto dall’ASL e a quello, limitato alla sola verifica della concentrazione di cloro, effettuato dall’Ente con proprio personale.

I risultati di tali controlli possono essere consultati dai cittadini sul sito istituzionale del Comune di Teano (www.comune.teano.ce.it), nella nuova sezione “Sistema Idrico Integrato” – “Acquedotto” – “Qualità delle acque potabili”. A breve gli stessi risultati saranno resi pubblici anche mediante l’inserimento nella documentazione inviata a ciascun utente per il pagamento dell’acqua.

All’esito di tale rafforzato regime di controllo e di trasparenza, sarà possibile per i cittadini rendersi conto direttamente della qualità e della salubrità delle acque distribuite nel territorio comunale, con il conseguente auspicato incentivo al consumo di acqua pubblica, il prevedibile risparmio economico per l’acquisto di acqua confezionata e la riduzione della quantità di rifiuti prodotta dalle famiglie.

I risultati del primo ciclo di analisi sono già disponibili nella suddetta sezione del sito internet del Comune, che sarà oggetto di periodici aggiornamenti in corrispondenza della disponibilità dei relativi dati. La consultazione è molto semplice: basta cliccare in corrispondenza della zona di residenza (Teano centro o frazione) ed aprire il file pdf corrispondente.

Infine l’Amministrazione comunica che è stato riattivato un pozzo, rimasto inattivo da tempo per eccessiva presenza di arsenico, presente in località Santa Reparata. La riattivazione è stata resa possibile dall’effettuazione di una miscelazione controllata con le acque acquistate dalla società Acqua Campania S.p.A. Questa operazione permette di abbattere il contenuto di arsenico entro i limiti di legge, di diminuire la quantità di acqua acquistata dal Comune e di limitare il contenuto di calcare. Per i prossimi mesi, l’Amministrazione si impegna a profondere uno sforzo ancora maggiore nel migliorare il servizio idrico e la qualità delle acque.

 

          f.to il Sindaco                                                              f.to il Consigliere delegato

ing. Nicola Di Benedetto                                  ing. Giuseppe Di Girolamo

 
- 10/10/2014 Comunicato stampa n. 63 del 10/10/2014
Cittadinanza attiva e volontariato - 2a giornata...

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

COMUNICATO STAMPA N. 63 del 10/10/2014

“CITTADINANZA ATTIVA E VOLONTARIATO” – 2^ GIORNATA

Adottiamo la Collina di Sant’Antonio

Dando seguito alla deliberazione di Giunta Comunale n. 154 del 26 agosto 2014 ad oggetto “Cittadinanza Attiva e Volontariato” l’Amministrazione Comunale, dopo la prima giornata dedicata alla pulizia della Piazzetta di Via Abenavolo, Domenica prossima, 12 ottobre, organizzerà una seconda giornata di attività con l'obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza alla cura del bene comune. Il luogo prescelto dall’Amministrazione comunale è la Collina di Sant’Antonio, questo luogo come ogni anno è oggetto di ogni attenzione durante la festa dedicata al Santo, mentre durante la restante parte dell'anno viene completamente dimenticata. L'area del parco giochi è continuamente vandalizzata ed è oggi praticamente inutilizzabile per i bambini della nostra comunità. L'area fiera è nelle stesse identiche condizioni con la recinzione divelta in molti punti cosa che rappresenta un vero pericolo per l'incolumità dei frequentatoti del luogo.

L'Amministrazione comunale, propone ai cittadini che volontariamente vorranno rendersi disponibili a partecipare al lavoro di pulizia e sistemazione dell'intera area.

Una prima giornata di lavoro si svolgerà domenica prossima 12 ottobre 2014, pertanto tutti coloro che vorranno partecipare sono invitati a presentarsi alle ore 8,00 presso l’area fiera della collina di Sant’Antonio.

I cittadini che volontariamente vorranno aderire alla 2° giornata di "Cittadinanza Attiva e Volontariato" dovranno venire muniti del necessario per poter essere operativi alle attività da mettere in campo (decespugliamento, spazzamento, rastrellamento erbacce, raccolta rifiuti, ecc.), pertanto in base alle disponibilità di ognuno si dovranno utilizzare, decespugliatori, scope, rastrelli, guanti ecc.

L’Amministrazione Comunale

 
- 07/10/2014 Comunicato stampa n. 62 del 07/10/2014
Chiarimenti in merito alla assistenza materiale...

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

COMUNICATO STAMPA N. 62 del 07/10/2014

 

 

INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI:

CHIARIMENTI IN MERITO ALL’ASSISTENZA MATERIALE

L’Amministrazione comunale con la delibera 183, pubblicata sull’albo pretorio online il 3 ottobre 2014, assume una posizione netta e chiara nella complessa e delicata questione che riguarda l’integrazione scolastica agli alunni diversamente abili che frequentano le scuole dell’obbligo del territorio comunale.

La vicenda già lo scorso anno scatenò una serie di polemiche per l’esclusione di alcuni degli assistenti materiali, fino ad allora inclusi nelle attività di assistenza garantite impropriamente da questo Comune. La Giunta intervenne, dopo una serie di incontri chiarificatori con i rappresentanti delle istituzioni scolastiche comunali, con un proprio atto (delibera n. 7 del 09/01/2014), in cui, nel prendere atto dell'impossibilità dei dirigenti delle scuole cittadine di garantire il servizio di assistenza materiale con il proprio personale ATA, così come previsto dalla normativa vigente, decise di farsi carico, anche per l'anno scolastico 2013/2014, di tale servizio attingendo alle risorse comunali e garantendo l’esercizio di un diritto ai cittadini più deboli. Contemporaneamente comunicò ai dirigenti interessati che, dal prossimo anno scolastico (2014/2015), avrebbero dovuto attivarsi con i propri uffici provinciali e regionali per organizzare le prestazioni di assistenza materiale agli alunni disabili, ricorrendo al proprio personale ATA. Infatti questo personale, su disposizione del competente Ministero, avrebbe dovuto effettuare una formazione specifica per lo svolgimento dell’obbligatoria assistenza materiale agli alunni disabili percependo, nel contempo, anche una specifica indennità stipendiale.

Considerata la ridda di voci che incontrollate commentano i fatti, l’Amministrazione ritiene che sia necessario specificare e ricordare a tutti l’attuale assetto delle competenze di ciascuna delle  Istituzioni coinvolte. L’articolo 13 comma 3 della Legge 104/92 pone in capo all’Ente comunale l’obbligo di garantire la sola assistenza specialistica, per quei disabili segnalati espressamente dalla competente A.S.L. Il Comune non può sottrarsi a quest’obbligo, così come chiarito dalla Corte Costituzionale e dalle sentenze di alcuni TAR, che hanno anche definito in maniera incontrovertibile la complessa questione da anni dibattuta e rimpallata tra le diverse Istituzioni coinvolte. In maniera particolare si segnala che il TAR del Lazio ha censurato il comportamento di un'Amministrazione comunale, che aveva garantito con propri fondi l’assistenza materiale, privando il minore della dovuta assistenza specialistica. Inoltre il predetto pronunciamento esplicita che, per meglio vivere la quotidianità della scuola, l’alunno disabile deve avere l'aiuto di tre distinte figure, ciascuna con un ruolo completamente diverso e complementare:l'insegnante di sostegno, nominato dal Ministero, l'assistente educativo e/o alla comunicazione (assistente specialistico) che, per le scuole primarie di primo grado, è di competenza esclusiva del Comune e l'assistente all'igiene (assistente materiale) di competenza del Ministero”.

L’Amministrazione comunale, con la citata delibera n.183, fornisce per il 2014-2015 il servizio di integrazione scolastica secondo quanto previsto dalla legge, garantendo l’assistenza specialistica ai disabili segnalati dall’ASL, e, nello stesso tempo, prende atto delle difficoltà ancora una volta segnalate dai dirigenti scolastici che non sono in condizione di assicurare la dovuta assistenza materiale agli alunni disabili con il proprio personale ATA. L'Amministrazione comunale, con la predetta delibera, esprime la ferma volontà di voler garantire integralmente il diritto allo studio degli alunni diversamente abili che frequentano le istituzioni scolastiche del territorio comunale e, per tale motivo, si farà garante della completa integrazione prevista dalla legge, per evitare ogni disagio alle famiglie dei disabili, nel rispetto di tutte le norme e dei pronunciamenti in tal senso emanati. Per tale motivo il Comune anticiperà, se richiesto, le somme necessarie a garantire il servizio di assistenza materiale che saranno reperite attingendo in parte alle quote di indennità non corrisposte agli amministratori stessi. La Giunta comunale, in virtù degli obblighi e delle competenze fissate dalla legge, ha disposto che, in caso di erogazione delle predette anticipazioni, siano attivate tutte le procedure necessarie per il recupero di tali somme dalle Amministrazioni statali competenti.

Tutto quanto sopra, per porre fine a tutte le polemiche generate sulla vicenda dell’assistenza materiale, senza conoscere a fondo l’assetto normativo che regolamenta in maniera chiara le responsabilità poste in testa alle diverse istituzioni coinvolte nell’integrazione scolastica dei disabili. 

L’Assessore alle Politiche Sociali

Mario Migliozzi

- 27/09/2014 Comunicato stampa n. 61 del 27/09/2014
PREMIAZIONE PRIMA EDIZIONE DEL CONCORSO TEANO IN FIORE

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

COMUNICATO STAMPA N. 61 del 27/09/2014

PREMIAZIONE PRIMA EDIZIONE DEL CONCORSO “TEANO IN FIORE”

Il 25 settembre 2014 nella sala del Consiglio Comunale si è svolta la premiazione della prima edizione del Concorso “Teano in fiore”.

I 15 premiati hanno ricevuto un buono acquisto presso i negozi degli sponsor che generosamente hanno offerto la loro disponibilità.

La cerimonia è stata semplice, ma la partecipazione molto convinta.

Dopo aver ringraziato ognuno, l'Assessore alla Cultura, Pubblica Istruzione e Turismo del Comune di Teano, Gemma Tizzano, ha auspicato una partecipazione sempre maggiore ed ha offerto alla riflessione di tutti una frase molto calzante di Giorgio La Pira: “Amate la vostra città come parte integrante, per così dire, della vostra personalità. Voi siete fondati in essa, in essa saranno fondate le generazioni future che avranno da voi radice: è un patrimonio prezioso che voi siete tenuti a tramandare intatto, anzi migliorato ed accresciuto alle generazioni che verranno. Amatela come si ama la casa comune destinata a noi e ai nostri figli. Custoditene le piazze, i giardini, le strade, le scuole: fate che il volto di questa nostra città sia sempre sereno e pulito. Sentitevi attraverso di essa, membri di una stessa famiglia. Ogni vostra casa sia come un giardino che ha terreno buono e che produce fiori e frutti: sono i fiori e i frutti delle virtù familiari, religiose e civili.”

Con un arrivederci alla seconda edizione del Concorso si è concluso l'incontro.

 

Cittadini Premiati

Americo Balasco

Valentino Caiazzo

Emilio Capaccione

Anna Maria Capuano

Domenico Chiappinelli

Paride Cocozza

Paride De Galizio

Maria Luisa Grillo

Ugo Faella- Ass.ne “L'Incontro”

Giulia Pentella

Marisa Salvi

Luciano Sanna

Vanessa Selvaggio

Giovanni Varone

Antonio Zanna

 

Sponsor

Agraria- Gennaro D'Angelo

Cioffi Oreficeria

Cossidente Studio fotografico

De Cristofano Valentina- Farmacia

Erboristeria “La bottega della Natura”

Fiori- Melese

“I Cacciagalli” - Azienda agricola

Idea arredamenti

“Il grillo parlante” di Natalino Grillo

Ikebana fiorista

Lanzano Teano

LMG Market

Maisto Piante

Migliozzi Enrico – Oleificio

Oliva fratelli

L’Amministrazione Comunale

 
- 17/09/2014 Comunicato stampa n. 60 del 18/09/2014
Protocollo d_intesa...

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

COMUNICATO STAMPA N. 60 del 18/09/2014

protocollo d’intesa sottoscritto dal Ministero dei beni ed attività culturali e del turismo, dal Ministero della giustizia-Dipartimento amministrazione penitenziaria e dal Comune di Teano

Finalmente il giorno 16 settembre ha preso l'avvio un'iniziativa che stava molto a cuore all'Amministrazione Comunale di Teano. Si tratta del Protocollo d'intesa che utilizza la modifica dell'art. 21 della Legge n. 354 del 26.07.75 e che è stato sottoscritto dal Ministero dei beni ed attività culturali  e del turismo, dal Ministero della giustizia-Dipartimento amministrazione penitenziaria e dal Comune di Teano.

In base a questo accordo i siti archeologici presenti sul territorio diventano luogo per il reinserimento lavorativo e sociale di quattro detenuti, provenienti dal Carcere di Carinola, in attività di volontariato sociale.

Preziosissimo, per la realizzazione pratica di questo progetto, è stato il supporto della locale associazione “Amici dei Musei”.

I detenuti saranno impiegati nella pulizia delle aree seguendo le indicazione dell'Ufficio per i beni culturali di Teano.

Siamo fiduciosi che questa iniziativa possa dare buoni frutti sia per il miglioramento di vita dei soggetti detenuti che per la realizzazione di progetti di pubblica utilità, permettendo una più agevole fruizione del patrimonio culturale dello Stato.

L'accordo è stato siglato da: Gregorio Angelini, Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania, Adele Campanelli  Soprintendente  Beni Archeologici di Salerno e Avellino Caserta e Benevento, Gemma Tizzano Assessore alla Cultura, Pubblica Istruzione e Turismo del Comune di Teano, Carmela Campi, Direttore della Casa di Reclusione “G. B. Novelli” di Carinola.

L’Amministrazione Comunale

 
- 16/09/2014 Comunicato stampa n. 59 del 16/09/2014
Assemblea del forum dei giovani: rinvio date elezioni...

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

COMUNICATO STAMPA N. 59 del 16/09/2014

Assemblea del forum dei giovani

Questa Amministrazione sta proseguendo nel percorso, intrapreso sin dai primi mesi del suo insediamento, volto alla costituzione del Forum dei Giovani. Dopo una prima fase di studio dedicata all’analisi delle esperienze e delle criticità passate, il Consigliere delegato ha avviato il procedimento per la redazione di un nuovo Regolamento del Forum dei Giovani che fosse rispettoso delle vigenti direttive regionali. Tale Regolamento, dopo essere stato discusso dalla IV Commissione consiliare, è stato approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale lo scorso 4 giugno.

Oggi però, per permettere l’avvio delle attività del Forum, è necessario procedere all’elezione dei consiglieri della sua Assemblea e a tal fine, dopo la pausa estiva, la Giunta comunale, con propria delibera n.165, pubblicata all’Albo Pretorio lo scorso 4 settembre, ha individuato i giorni di sabato 18 e domenica 19 ottobre 2014 come data delle elezioni. Tale scelta è stata condizionata, da una parte, dalla necessità di garantire una celere attivazione dell’Organo deliberante del Forum dopo il forzato rinvio estivo e, dall’altra, dall’esistenza di vari impedimenti che avrebbero condizionato lo svolgimento delle elezioni qualora esse fossero state fissate in concomitanza di altre manifestazioni o periodi festivi (es. 26 ottobre, 1 novembre).

Dopo la pubblicazione della predetta delibera sono pervenute, però, alcune richieste di differimento, motivate dalla necessità di consentire ai giovani di avere più tempo a disposizione per poter comporre le liste e predisporre il relativo programma.

Pertanto l’Amministrazione, pur essendo stati ampiamente rispettati i termini previsti dal Regolamento comunale, ha ritenuto di accogliere i suggerimenti pervenuti e ha deciso di spostare le elezioni dei componenti dell’Assemblea del Forum alla fine del prossimo mese di Novembre, riservandosi di comunicare le nuove date secondo le modalità previste dal Regolamento.

Per garantire la massima e cosciente partecipazione a tale importante evento, si invitano tutti i giovani interessati, a prendere visione del Regolamento del Forum disponibile sul sito del Comune di Teano (www.comune.teano.ce.it) e ad attivarsi, se interessati, in vista delle prossime elezioni, ricordando che per qualsiasi chiarimento o suggerimento è possibile inviare una mail al seguente indirizzo m.rapa@comune.teano.ce.it o richiedere un appuntamento col Sindaco o col Consigliere delegato.

Si auspica che questo momento importante per la vita democratica del nostro Comune sia vissuto in un clima sereno e collaborativo.

        f.to il Consigliere delegato                                      f.to il Sindaco

        (dr.ssa Manuela Rapa)                               (ing. Nicola Di Benedetto)

 
- 05/09/2014 Comunicato stampa n. 58 del 05/09/2012
Cessazione stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi aree castanicole...

 

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

COMUNICATO STAMPA N. 58 del 05/09/2014

Cessazione stato di massima pericolosità
per gli incendi boschivi aree castanicole

Si comunica che con decreto n. 177 del 4.9.2014, il Presidente Caldoro, a parziale modifica del DPGR n. 152 del 7.7.2014, ha disposto la cessazione dello stato di massima pericolosità agli incendi boschivi, a partire dal giorno 4 settembre 2014, nelle sole aree castanicole da frutto dei Comuni di Teano, Roccamonfina, Conca della Campania, Galluccio, Tora e Piccilli, Marzano Appio e Sessa Aurunca, permettendo, nel rispetto di tutti i vincoli di cui al DL 91/2014, la bruciatura dei vegetali, loro residui o altri materiali, connessi all’esercizio delle attività di coltivazione del castagno da frutto.

+ Regione Campania - Decreto Presidenziale n. 177 del 04/09/2014 - [File pdf - 241 kb]


Si invitano i soggetti interessati a rispettare tutte le prescrizioni previste dal suddetto decreto e dal D.L. 91/2014.

 

f.to Il Vice Sindaco

avv. Eluisa Monteforte

 
- 03/09/2014 Comunicato stampa n. 57 del 03/09/2014
È attiva la "Mensa Sociale"...

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

COMUNICATO STAMPA N. 57 del 03/09/2014

È attiva la mensa sociale

L’Amministrazione Comunale rende noto che è attiva e opera a pieno regime la “Mensa Sociale”. Il servizio è stato realizzato per dare attuazione a quanto previsto nelle linee programmatiche per le Politiche Sociali, in cui era prevista la creazione di una mensa caritatevole per gli indigenti. Il progetto è stato proposto dall’Ente Morale “Confidenza Castallo”, successivamente accolto e deliberato dall’Amministrazione Comunale agli inizi del mese di maggio. Il Comune di Teano attraverso il servizio sociale comunale aveva rilevato la necessità di dare risposte concrete alle numerose richieste di persone in condizioni di grave difficoltà. L’Amministrazione comunale ha sottoscritto pertanto una convenzione con la onlus “Confidenza Castallo” per l’attivazione del servizio della mensa sociale venendo incontro al bisogno primario dei cittadini che versano in condizioni di estrema necessità. L’Ente Morale “Confidenza Castallo” ha messo a disposizione i propri locali per consentire il servizio di “Mensa Sociale”, il Comune di Teano attraverso un piccolo contributo per ogni pasto rende disponibile il servizio per coloro che ne fanno richiesta. Pertanto d’ora in avanti, le persone che versano in stato di abbandono familiare e di emarginazione sociale potranno avvalersi del servizio “Mensa Sociale”. Il servizio mensa consiste nel fornire un pasto completo agli anziani e agli indigenti che non hanno la possibilità di potersi procurare o preparare i pasti, purché in grado di raggiungere autonomamente la mensa stessa. Il servizio verrà erogato presso la sede della onlus, sita a Teano in P.zza Giovanni XXIII e comprenderà un primo, un secondo, contorno, acqua, pane e frutta. Lo scopo non è solo quello di fornire il pasto pronto a chi non è in grado di preparalo in modo autonomo, ma anche quello di creare un momento di socialità durante il pranzo creando uno spazio che possa favorire momenti di aggregazione tra le persone.

Come accedere al servizio:

Bisogna recarsi presso l'Ufficio Servizio Sociale del Comune di Teano e richiedere la procedura per acquisire i buoni pasto. Una volta ottenuti, la persona interessata, dovrà recarsi presso l'Ente “Confidenza Castallo”, entro le ore 09:00 del mattino per prenotare il pranzo e consegnare così il ticket.

 

 f.to   L’Assessore alle Politiche Sociali e Trasparenza

(sig. Mario Migliozzi)

 f.to   Il Consigliere con delega agli Anziani

(sig.ra Aurelia Zanni)

 
- 29/08/2014 Comunicato stampa n. 56 del 29/08/2014
Pubblicazione atti, dei primi quattro candidati...

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

COMUNICATO STAMPA N. 56 del 29/08/2014

Pubblicazione atti, dei primi quattro candidati della graduatoria finale, inerenti il concorso di Esperto in Finanziamenti Europei

A seguito di alcune notizie apparse sulla stampa locale in merito al concorso per il reclutamento di un esperto in finanziamenti europei da inserire nell’organico dell’Ufficio di Piano dell’Ambito Territoriale C 3 Teano comune capofila, l’Amministrazione comunale di Teano su richiesta dell’Assessore con delega alle Politiche Sociali e Trasparenza dispone la pubblicazione sul proprio sito istituzionale di tutti gli atti dei primi quattro candidati della graduatoria di merito elaborata dalla commissione d’esame presieduta dal Coordinatore dell’Ufficio di Piano. L’Amministrazione comunale con questo provvedimento intende dare la massima trasparenza possibile ed evitare che l’organo politico di questo comune possa essere coinvolto in polemiche di cui non è assolutamente responsabile per ruolo e funzione.

 f.to   L’Assessore alle Politiche Sociali e Trasparenza

(sig. Mario Migliozzi)

 
- 19/08/2014 Comunicato stampa n. 55 del 18/08/2014
Finanziamenti per le attività di protezione civile...

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

COMUNICATO STAMPA N. 54 del 23/07/2014

“Finanziamenti per le attività di protezione civile”

Con il recente decreto dirigenziale n. 590, la Regione Campania ha, di fatto, concesso il finanziamento di circa 30.000 €., pari a quello massimo ammissibile, approvando la richiesta progettuale presentata dal Comune di Teano, a seguito della pubblicazione di uno specifico Avviso pubblico nello scorso mese di gennaio.

Il finanziamento concesso, a carico dei fondi europei, permetterà innanzitutto di redigere il Piano di Protezione Civile Comunale in conformità alle recenti indicazioni operative adottate dal Dipartimento nazionale della Protezione civile e alle linee guida approvate lo scorso anno dalla Regione Campania. Invece una parte del medesimo finanziamento sarà utilizzata per l’acquisto di attrezzature destinate al Nucleo comunale di protezione civile: gruppo elettrogeno, modulo antincendio e motoseghe.

Questo risultato segue di qualche giorno la notizia con cui il Dipartimento nazionale della Protezione civile ha comunicato al nostro Comune di aver concesso un contributo di €. 24.618,75, approvando il progetto di potenziamento delle attrezzature e dei mezzi del predetto Nucleo comunale, presentato da questa Amministrazione in riscontro ad un bando nazionale. Questa somma, in uno alla quota di cofinanziamento a carico del Comune, permetterà l’acquisto di un trattore dotato di utensili multiuso, utilizzabile, ad esempio, per il taglio delle siepi lungo le vie, per liberare le strade in caso di frane e per disostruire le cunette stradali.

Questo importante potenziamento, sia di mezzi che di conoscenze, permetterà alla struttura comunale di Protezione civile e ai nostri volontari del Nucleo di poter operare più efficacemente sia nella fase di prevenzione dell’emergenza che in quella dell’intervento.

           f.to L’Assessore delegato                                           f.to Il Sindaco

(M.llo Vincenzo Tranquillo)                    (ing. Nicola Di Benedetto)

- 24/07/2014 Comunicato stampa n. 54 del 23/07/2014
Commissione Locale per il Paesaggio

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

COMUNICATO STAMPA N. 54 del 23/07/2014

“Commissione Locale per il Paesaggio”

Si porta a conoscenza di tutti gli interessati che, in data 21/07/2014,  all’Albo Pretorio del Comune di Teano, nella sezione “Avvisi vari”, è stato pubblicato l’AVVISO PUBBLICO per la “Presentazione delle candidature per la nomina dei componenti della commissione locale per il paesaggio (C.L.P.), ai sensi dell’articolo 148 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42”.

Le suddette candidature potranno essere presentate entro e non oltre le ore 13:00 del prossimo 06/08/2014, secondo le modalità indicate nell’Avviso stesso e utilizzando il modello ad esso allegato. Per completezza si precisa che il Regolamento comunale che disciplina il funzionamento della Commissione Locale per il Paesaggio è disponibile nella sezione “Statuto e regolamenti” presente sul sito web istituzionale di questo Comune.

                                                         f.to   Il Sindaco

                                                             (ing. Nicola Di Benedetto)

 
- 23/07/2014 Comunicato stampa n. 53 del 23/07/2012
Teano jazz 2014 Incontra… Parcheggi comunali con sosta gratuita

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

COMUNICATO STAMPA N. 53 del 23/07/2014

“Teano jazz 2014 Incontra… Parcheggi comunali con sosta gratuita”

Il Comune di Teano comunica che, in occasione degli eventi culturali e musicali dei prossimi giorni (25, 26 e 27 luglio), gli appassionati e i cittadini interessati potranno recarsi nel Centro storico della città, chiuso al transito per l’occasione dalle ore 18:00 alle ore 24:00, parcheggiando la propria autovettura lungo le arterie cittadine in cui la sosta è permessa e nelle apposite aree pubbliche site in viale Sant’Antonio e in piazza Sperandeo.

Per l’occasione, inoltre, si porta a conoscenza degli interessati che il parcheggio dell’Auditorium diocesano rimarrà aperto al pubblico sino alle ore 01:00 di notte, grazie alla disponibilità manifestata dall’attuale gestore.

                                                         f.to   Il Sindaco

                                                             (ing. Nicola Di Benedetto)

 
- 17/07/2014 Comunicato stampa n. 52 del 17/07/2012
Crisi Israelo - Palestinese. Esposizione Bandiera della Pace...

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

COMUNICATO STAMPA N. 52 del 17/07/2014

“Crisi Israelo - Palestinese. Esposizione Bandiera della Pace”

Il Comune di Teano, preso atto della difficile situazione che ancora una volta sconvolge il Medio Oriente, intende lanciare il proprio messaggio di solidarietà a quanti stanno spendendo la propria autorevolezza per scongiurare il precipitare degli eventi e per mettere fine al bagno di sangue in corso, ancor più odioso e ripugnante perché riguarda, come al solito, civili inermi di entrambi i fronti contrapposti.

L'Amministrazione concretizza questo messaggio con la simbolica esposizione della bandiera della Pace.

Teano si conferma Città di Pace e ribadisce il proprio no all’uso della forza e a qualunque azione violenta, affermando con forza e convinzione quanto scolpito dall’articolo 11 della nostra Carta Costituzionale: “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali”.

 

                                                         f.to   Il Sindaco

                                                             (ing. Nicola Di Benedetto)

 
- 12/07/2014 Comunicato stampa n. 51 del 12/07/2014
Divieto di transito mezzi pesanti...

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

COMUNICATO STAMPA N. 51 del 12/07/2014

“Divieto di transito mezzi pesanti”

Come oramai noto, dallo scorso 04 luglio, i veicoli commerciali di massa superiore a 3,5 t non possono transitare in località Teano Scalo e lungo le seguenti arterie di Teano centro: Viale Ferrovia, Via Borgo S. Antonio Abate,  Viale Europa, Viale Italia, Via XXVI Ottobre.

Così come programmato il Comando dei Vigili Urbani ha, in questa settimana, intensificato i controlli dei mezzi pesanti in transito, attivando anche dei turni speciali di servizio, per verificare il rispetto integrale del divieto imposto. In dettaglio sono stati effettuati 60 controlli e sono state contestate 17 specifiche violazioni. Nei casi di controllo negativo, gli agenti hanno verificato che i veicoli interessati erano destinati al carico e allo scarico di merci per le attività commerciali di Teano.

L’Amministrazione ringrazia i cittadini per le diverse segnalazioni ricevute che hanno permesso di poter organizzare l’attività di controllo in modo efficiente e ribadisce l’invito a voler fornire suggerimenti e indicazioni per correggere eventuali errori e per migliorare la qualità e l’efficacia dello speciale servizio di vigilanza che sarà effettuato anche nei prossimi giorni.

 

                                                         f.to   Il Sindaco

                                                             (ing. Nicola Di Benedetto)

 

 
- 08/07/2014 Comunicato stampa n. 50 del 08/07/2014
Abbruciamento residui vegetali – Decreto Presidente Giunta Regionale

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

COMUNICATO STAMPA N. 50 del 08/07/2014

“Abbruciamenti residui vegetali - Decreto Presidente Giunta Regionale”

Come anticipato nel comunicato stampa n. 47/14 e nell’ordinanza sindacale n. 80/14 la Regione Campania, con decreto del Presidente della Giunta della Regione Campania n. 152 del 7.7.2014,  ha disposto il divieto di bruciatura di vegetali, loro residui o altri materiali connessi all’esercizio delle attività agricole nei terreni agricoli, negli orti, giardini, parchi pubblici e privati, dal 7 luglio al 10 settembre 2014, periodo di grave pericolosità per gli incendi boschivi.

Il decreto sopra indicato è pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Campania n. 46 del 7 luglio 2014.

Con la pubblicazione di tale decreto trova applicazione il comma 6 bis dell’art. 256 bis del d. lgs 152/2006, il quale prevede che “…nei periodi di massimo rischio per gli incendi boschivi, dichiarati dalla Regione, la combustione dei residui vegetali  agricoli e forestali è sempre vietata.

Pertanto, in tale periodo non trova applicazione l’ordinanza sindacale n. 80 del 2014.

                                                        f.to Il Sindaco

                                                 Ing. Nicola Di Benedetto

 

 
- 05/07/2014 Comunicato stampa n. 49 del 05/07/2014
Centro urbano di Teano capoluogo attivazione divieto di transito mezzi pesanti

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

COMUNICATO STAMPA N. 49 del 05/07/2014

“Centro urbano di Teano capoluogo attivazione divieto di transito mezzi pesanti”

Si porta a conoscenza dei cittadini che lo scorso 04/07/2014 sono stati completati i lavori di posa in opera della segnaletica stradale verticale di divieto e di preavviso lungo i tratti viari – comunali, provinciali e statali -, di maggior interesse.

Per tale ragione, sin dallo scorso venerdì 04, i veicoli commerciali di massa superiore a 3,5 t non possono transitare, per effetto dell’ordinanza sindacale 62/2014, lungo le seguenti arterie di Teano centro: Viale Ferrovia, Via Borgo S. Antonio Abate,  Viale Europa, Viale Italia e Via XXVI Ottobre. Analogo divieto è stato imposto con ordinanza sindacale n. 79/2014 in località Teano Scalo. I mezzi pesanti sono ordinariamente deviati sulla viabilità alternativa.

Si sottolinea che questa limitazione non opera nei confronti dei mezzi di pronto intervento, dei residenti e di quelli interessati al carico e scarico di merci per le attività commerciali operanti in Teano.

Si precisa che il Comando dei Vigili Urbani ha già effettuato dei controlli relativi a mezzi pesanti in transito, rilevando che erano destinati allo scarico presso attività commerciali del capoluogo sidicino. Si comunica altresì che il Comando attiverà dei turni speciali di controllo per verificare il rispetto integrale del divieto imposto.

Si precisa, inoltre, che per i veicoli che, provenendo da Capua, si dirigono verso Teano, attraversando la località Torricelle, il primo segnale stradale di avviso è ubicato in corrispondenza del bivio per la contrada Passerelle lungo la strada provinciale 112. Infatti in tal caso l’A.N.A.S. non ha autorizzato l’installazione di un cartello monitore in corrispondenza delle due rotonde presenti lungo la strada statale Casilina. È prossima all’installazione una segnaletica di avviso in corrispondenza dell’inizio del tratto provinciale SP 112.

I cittadini potranno segnalare l’eventuale mancato rispetto del divieto al Comando dei Vigili Urbani, in modo da poter permettere lo svolgimento della dovuta attività di repressione in modo celere ed efficiente.

L’Amministrazione, dopo un iter burocratico abbastanza lungo, è decisa ad eliminare una delle cause principali del dissesto del manto viario di Teano Capoluogo. Il successo di questa iniziativa, in uno all’esecuzione dei lavori di pulizia delle caditoie stradali - in corso di completamento –, permetterà di limitare la distruzione della superficie stradale e di programmare lavori di ripristino che non saranno vanificati nel breve lasso di qualche mese.

                                                        f.to Il Sindaco

                                                 Ing. Nicola Di Benedetto

 

 
- 03/07/2014 Comunicato stampa n. 46 del 03/07/2014
Disservizi erogazione dell_acqua – Nuovi aggiornamenti

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

 

COMUNICATO STAMPA N. 46 del 03/07/2014

“DISSERVIZI EROGAZIONE DELL’ACQUA – NUOVI AGGIORNAMENTI”

Si porta a conoscenza dei cittadini che sono in via di ultimazione i lavori di ripristino della condotta idrica danneggiata. Nella serata di ieri la ditta ha completato l’installazione e la prima verifica delle nuove parti installate, e il riempimento del grosso scavo di cantiere.

La ditta ha scelto di utilizzare metodologie esecutive che si adattassero e non stravolgessero, data l’emergenza in atto, la complicata situazione locale (presenza di innumerevoli condotte e servizi sotterranei) e che tenessero in debita considerazione la necessità di ripristinare il prima possibile l’ordinaria erogazione idrica a tutta la cittadinanza in difficoltà.

Stamani i lavori sono ripresi con regolarità e si prevede che si concludano in tarda mattinata, salvo ulteriori imprevisti. Solo dopo aver svolto le necessarie e definitive verifiche di funzionamento, l’alimentazione idrica principale dei serbatoi potrà essere ripristinata e ci auguriamo che il tutto possa concludersi positivamente entro la tarda mattinata.

Intanto, con alcune manovre idrauliche, il personale specializzato ha cercato sinora di garantire delle fasce di erogazione idrica per alleviare, anche se solo in parte, i disagi dei cittadini, utilizzando le limitate fonti idriche disponibili. Con tali metodologie operative sono state messe in atto, nelle giornata di ieri, due aperture: dalle 12:00 alle 15:00 e dalle 20:00 alle 23:00; stamani invece la riapertura è avvenuta alle ore 05:00 ed è ancora in corso fino all’esaurimento delle scorte disponibili.

Si conferma che è ancora attivo il blocco della circolazione nella zona interessata con deviazioni verso la viabilità alternativa. Nella giornata di ieri la Protezione civile è stata utilizzata per limitare i disagi agli automobilisti che viaggiavano in direzione Roccamonfina, istituendo un senso unico alternato presidiato lungo la stradina alle spalle del Santuario di S. Reparata.

Si informa, infine, che sono in via di risoluzione anche altri due guasti rilevati che interessano il sistema di distribuzione di S. Reparata, per la cui definitiva eliminazione si è in attesa della fornitura dei nuovi componenti. Queste riparazioni potranno essere svolte anche dopo il ripristino dell’erogazione principale.

L’Amministrazione fornirà appena disponibili ulteriori aggiornamenti.

                                                       f.to   Il Sindaco

                                                             (ing. Nicola Di Benedetto)

 

 
- 03/07/2014 Comunicato stampa n. 48 del 03/07/2014
Termine disservizi erogazione acqua...

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

 

COMUNICATO STAMPA N. 48 del 03/07/2014

“TERMINE DISSERVIZI EROGAZIONE DELL'ACQUA” 

Si porta a conoscenza dei cittadini che i lavori di ripristino della condotta idrica danneggiata sono stati ultimati. Dopo aver svolto le necessarie e definitive verifiche di funzionamento, l’alimentazione idrica principale dei serbatoi è stata ripristinata e le diffuse criticità sull’erogazione dell’acqua stanno via via rientrando.

Dalle segnalazioni ricevute dai cittadini si conferma il persistere di alcune difficoltà relative al nucleo abitato di Casi alta. Per favorire il rapido ritorno alla normalità è stata programmata la chiusura del serbatoio di accumulo ubicato in tale frazione dalle ore 23:00 di stasera alle ore 6:00 di domani mattina.

Si comunica inoltre che non è più attivo il blocco della circolazione nella zona interessata, ragion per cui il traffico non è più deviato verso la viabilità alternativa.

Si informa, infine, che la ditta e il personale comunale continuerà a monitorare l’evolversi della situazione nei prossimi giorni.

L’Amministrazione ringrazia tutti quelli che hanno operato per superare questa grave emergenza e tutti quei cittadini che hanno sopportato i tanti imprevisti disagi con grande senso civico.

f.to Il Sindaco

Ing. Nicola Di Benedetto

 
- 03/07/2014 Comunicato stampa n. 47 del 03/07/2014
Abbruciamenti residui vegetali

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

 

COMUNICATO STAMPA N. 46 del 03/07/2014

“ABBRUCIAMENTI RESIDUI VEGETALI”

Si porta a conoscenza della cittadinanza che finalmente il Governo ha provveduto a modificare l’art. 256 bis del d. lgs 152/2006.

L'operazione di abbruciamento dei residui vegetali deve svolgersi nelle giornate in assenza di vento e preferibilmente umide, nella fascia oraria compresa tra le ore 5:00 e le ore 10:00 antimeridiane.

La combustione è comunque vietata durante il periodo di grave pericolosità per gli incendi boschivi che sarà  indicato dalla Regione nel corso del mese di luglio, con proprio provvedimento.

Si invita la cittadinanza interessata a prendere visione dell’ordinanza emanata dal Sindaco e pubblicata sull’albo pretorio on line del Comune di Teano.

Si ribadisce che solo dopo la pubblicazione del decreto legge da parte del Governo il Sindaco ha avuto il potere di emanare l’ordinanza disciplinante tempi, luoghi e modalità di accensione dei fuochi.

                                                                                            f.to  Il Sindaco

                                                                                    Ing. Nicola Di Benedetto

 
- 02/07/2014 Comunicato stampa n. 45 del 02/07/2014
Disservizi erogazione dell'acqua - Aggiornamenti

   

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

“DISSERVIZI EROGAZIONE DELL’ACQUA - AGGIORNAMENTI”

Si porta a conoscenza dei cittadini che, sin dalle 03:30 di stamani, sono ripresi i lavori necessari a ripristinare la normale erogazione idrica verso la gran parte delle abitazioni di Teano centro e gli abitati di Casi e Casamostra.

Le attività di scavo sono proseguite con grande lentezza a causa della presenza di un notevolissimo numero di sottoservizi che rende difficoltoso qualsiasi operazione meccanica.

I lavori sono stati ulteriormente rallentati dalla presenza di una condotta ENEL ad alta tensione il cui rivestimento di protezione è risultato danneggiato, il che ha richiesto l’intervento notturno delle squadre specializzate dell’Ente gestore.

Le ditte coinvolte hanno rimosso le parti da sostituire e sono state avviate rapidamente tutte le operazioni per l’acquisto dei pezzi speciali da installare. Il materiale è arrivato in cantiere verso le ore 12:00 e, al termine della messa in sicurezza dell’ENEL, la ditta incaricata provvederà alla necessaria installazione.

Intanto, con alcune manovre idrauliche, il personale specializzato ha cercato di alimentare il serbatoio posto a servizio delle zone più colpite dall’emergenza idrica e alle ore 12:00 è stata riaperta l’erogazione per alleviare, anche se solo in parte, i disagi dei cittadini.

Si prevede che l’acqua accumulata garantisca un quasi sufficiente servizio di erogazione per circa un’ora e mezza, in corrispondenza di una fascia oraria molto delicata. Dopo di ciò il servizio sarà sospeso per consentire l’accumulo dell’acqua che proviene dalle altre fonti idriche disponibili.

Si conferma che stamani è stato attuato il blocco della circolazione nella zona interessata con idonea segnaletica installata dal Comando di Polizia Municipale e di ciò è stata data notizia alla Provincia, al 118 e ai Vigili del fuoco. Ad ogni modo il transito è consentito in caso di effettiva emergenza.

È purtroppo prevedibile il permanere dei seri disagi anche per la restante parte della giornata odierna, auspicando che la difficile azione di ripristino possa concludersi in serata.

L’Amministrazione fornirà appena disponibili ulteriori aggiornamenti.

                                                       f.to   Il Sindaco

                                                             (ing. Nicola Di Benedetto)

 

 
- 02/07/2014 Comunicato stampa n. 44 del 02/07/2014
Si porta a conoscenza dei cittadini che, nella giornata del 01/07, è stata individuata un’ingente perdita d’acqua sulla condotta principale...

 

   

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

“DISSERVIZI EROGAZIONE DELL’ACQUA”

Si porta a conoscenza dei cittadini che, nella giornata del 01/07, è stata individuata un’ingente perdita d’acqua sulla condotta principale che rifornisce i serbatoi, situati in località S. Reparata, destinati ad alimentare gran parte delle abitazioni di Teano centro e gli abitati di Casi e Casamostra.

Tale problema è stato scoperto nel corso delle attività di ispezione e verifica affidate d’urgenza nella serata dello scorso 30/06, a seguito dell’individuazione di una prima perdita d’acqua localizzata in corrispondenza di un pozzetto della rete idrica. L’improvvisa programmazione di tali attività aveva indotto l’Amministrazione ad emanare immediatamente un Avviso di criticità, pubblicato sul sito istituzionale nella stessa serata del 30/06.

Ieri la ditta incaricata ha lavorato dall’alba fino a sera inoltrata per cercare di identificare la causa e la reale ubicazione del guasto e per porre rimedio al grave inconveniente riscontrato.

Le attività di scavo sono state condotte con grande cautela, data la presenza di numerosi sottoservizi (gas, energia elettrica, ..) e, per tale motivo, le prime operazioni di ripristino sono state avviate solo in serata.

Il cantiere di lavoro è stato costantemente presidiato dai vigili urbani per sorvegliare il traffico veicolare e garantire la sicurezza degli automobilisti e degli operai.

La messa in esercizio della rete, per la verifica dei primi interventi eseguiti, ha però evidenziato l’esistenza di ulteriori gravi criticità che interessano la stessa condotta principale e che impediscono un adeguato rifornimento idrico dei serbatoi di S. Reparata.

I lavori sono stati interrotti in tarda serata per permettere alle ditte coinvolte di poter organizzare in sicurezza le successive fasi lavorative e riprenderanno in nottata.

Intanto per alleviare i disagi è stato disposta in serata la riapertura del serbatoio che alimenta la zona alta di Teano centro e la frazioni Casi e Casamostra, mettendo a disposizione dei cittadini le riserve idriche al momento disponibili.

È purtroppo prevedibile il permanere dei seri disagi, già riscontratisi sin dal pomeriggio della giornata di martedì, anche nella giornata odierna per parte delle utenze di Teano centro e quelle delle frazioni di Casi e Casamostra.

Contemporaneamente all’esecuzione dei lavori sulla condotta principale, le ditte incaricate stanno cercando di attuare degli interventi impiantistici sulle pompe esistenti nei serbatoi per alleviare i disagi dei cittadini.

L’Amministrazione fornirà appena disponibili ulteriori aggiornamenti.

 

                                                                  f.to   Il Sindaco

                                                            (ing. Nicola Di Benedetto)

 
- 12/06/2014 Comunicato stampa n. 43 del 12/06/2014
Problematiche festeggiamenti in onore di S. Antonio...

    

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

"Problematiche festeggiamenti in onore di S. Antonio"

Oggi presso la stanza del Sindaco, si è svolta una riunione operativa finalizzata alla risoluzione di alcune problematiche emerse nella conduzione delle attività istituzionali legate ai festeggiamenti in onore di S. Antonio.

Il Consorzio di Cooperative Nestore, cui è stata affidata la gestione delle aree comunali destinate alla sosta dei veicoli, ha comunicato di aver preso possesso di dette aree e di aver completato le procedure per la sottoscrizione dei contratti con ciascuno degli operatori prescelti, prevedendo un corrispettivo unitario pari ad €.300,00 per l’intero arco temporale dei festeggiamenti.

In conclusione del proprio intervento la ditta ha manifestato comunque la volontà di cedere tutti i propri proventi derivanti dall’esercizio di tali attività al Comune, al netto delle sole spese sostenute e documentate, in aggiunta a quanto già previsto quale corrispettivo contrattuale.

Il Comune ha accettato tale proposta e, all’esito della discussione che ne è scaturita, si è impegnato a destinare tali proventi alimentando il fondo comunale previsto per il contrasto della povertà e della marginalità sociale.

Grazie a questa iniziativa l’Ente potrà fornire una rapida risposta, seppur parziale, alle molteplici istanze che giacciono inevase presso l’Ufficio delle Politiche Sociali per mancanza di risorse.

L’Amministrazione si è altresì impegnata, in linea con i principi che ispirano la propria azione amministrativa, a rendere noti ai cittadini l’ammontare delle risorse acquisite e le loro modalità di utilizzo, nel rispetto della vigente normativa sulla privacy.

Il Sindaco

f.to ing. Nicola Di Benedetto

 

 
- 08/06/2014 Comunicato stampa n. 42 del 07/06/2014
Omessi versamenti della TARES 2013...

CITTA’ DI TEANO

Provincia di Caserta

“Assessorato al Personale, Bilancio, Tributi e Demanio”


Comunicato stampa n. 42 del 7 giugno 2014

Oggetto: omessi versamenti della TARES 2013.

Dal riscontro dei flussi di cassa della TARES 2013 risulta riscosso poco più del  50% del ruolo formato e recapitato ai cittadini, con un residuo ancora da incassare di euro 942.038,19.

È doveroso ricordare che il Comune deve coprire il costo del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti con la riscossione del relativo tributo (cioè proprio con l’incasso della TARES), ne consegue che il Comune di Teano, avendo anticipato già interamente il costo del servizio svolto per l’anno 2013 e per i primi mesi dell’anno corrente, ha dovuto, inevitabilmente, far ricorso a consistenti anticipazioni di tesoreria (in buona sostanza è stato costretto a farsi prestare i soldi dalla banca per sopperire ai mancati incassi e garantire comunque il servizio).

Posto che siffatta situazione non può che avere connotazioni di eccezionalità e temporaneità, altrimenti verrebbero messi in seria discussione sia gli equilibri di bilancio che la stessa regolarità e puntualità nella raccolta e smaltimento dei rifiuti, si invitano i cittadini ad eseguire il versamento della TARES 2013 nel più breve tempo possibile, usufruendo così anche delle agevolazioni sanzionatorie previste dall’art.15, comma 11, del Regolamento Comunale,  ove sono richiamate le norme sul cosiddetto “ravvedimento operoso”, disciplinato  dall’art.13 del D.Lgs 472/97, in base al quale il tardivo versamento del tributo può essere sanato pagando una sanzione ridotta del 3%, se il pagamento avviene nei trenta giorni dalla scadenza, ovvero del 3,75% se il pagamento viene eseguito entro l’anno. Resta inteso che tale agevolazione è consentita solo se il contribuente effettua il versamento tardivo spontaneamente, maggiorato della sanzione (ridotta) e degli interessi legali.

Detta possibilità sarà preclusa a partire dal prossimo mese di settembre, allorquando inizieranno i primi accertamenti  e  l’irrogazione della sanzione piena del 30%.

Qualora i contribuenti non siano più in possesso del modello F24 per eseguire il versamento ne richiederanno la ristampa all’Ufficio Tributi a partire dal prossimo 26 giugno. 

Teano, 7 giugno 2014

                                                                                                  L’Assessore ai Tributi                             

                                                                                                   dott. Eduardo Sacco

 

 
- 08/06/2014 Comunicato stampa n. 41 del 07/06/2014
Scadenze IMU/TASI 2014 e presentazione della dichiarazione IMU per l’anno 2013...

CITTA’ DI TEANO

 

Provincia di Caserta

“Assessorato al Personale, Bilancio, Tributi e Demanio”


Comunicato stampa n. 41 del 7 giugno 2014

Oggetto: Scadenze IMU/TASI  2014  e presentazione della dichiarazione IMU per l’anno 2013.

Si comunica che per il pagamento della prima rata dell’IMU 2014, in scadenza il prossimo 16 giugno, nulla è cambiato rispetto alle consuete modalità di commisurazione e versamento già adottate negli anni precedenti: l’acconto (pari al 50% dell’imposta dovuta) si versa applicando le aliquote, le detrazioni e le riduzioni in vigore per l’anno precedente (2013).

Nel 2013 era applicabile l’aliquota ridotta del 4,5 per mille per l’abitazione principale e relative pertinenze e quella del 9,5 per mille per tutti gli altri immobili.

Le disposizioni  riguardanti le detrazioni, le riduzioni, le esenzioni e le assimilazioni all’abitazione principale sono contenute negli articoli da 8 a 12 del Regolamento Comunale IMU 2013.

L’abitazione principale è soggetta ad IMU solo allorquando l’unità immobiliare risulti di categoria catastale A/1, A/8 e A/9.

Anche per l’anno 2014 per i fabbricati di categoria D è riservata una quota a favore dello Stato corrispondente all’aliquota base dello 0,76%.

Si ricorda, altresì, che il prossimo 30 giugno scade il termine per presentare la dichiarazione IMU per l’anno 2013, come previsto dall’art.14 del Regolamento Comunale, in forza del quale: “ i soggetti passivi devono presentare la dichiarazione entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell’imposta”.

La dichiarazione deve essere presentata anche nel caso in cui il contribuente abbia usufruito delle riduzioni e agevolazioni previste  dagli artt.8, 9 comma 3, 11 e 12 del Regolamento Comunale. Per assolvere l’obbligo dichiarativo potrà essere utilizzato il modello editabile allegato, segnalando la fattispecie agevolativa, di cui si è usufruito nel 2013, mediante una semplice annotazione da riportare nell’apposito riquadro della dichiarazione.

Il versamento della TASI  è invece differito al prossimo 16 ottobre e 16 dicembre.

Teano, 7 giugno 2014

                                                                                                     L’Assessore

                                                                                              dott. Eduardo Sacco

- Scarica il modello di Dichiarazione IMU (editabile e stampabile) [File pdf - 564 kb]

- Scarica il regolamento IMU 2013 [File pdf - 512 kb]

 
- 24/05/2014 Comunicato stampa n. 40 del 23/05/2014
Politiche sociali: "Non c'è stato nessun disinteresse"

 

    

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

“NON C'E' STATO NESSUN DISINTERESSE

Mi sono stati segnalati alcuni articoli apparsi sulla stampa nella giornata di oggi, relativi al presunto disinteresse mostrato da questa Amministrazione nei confronti di una vicenda di gravissima disabilità, posta formalmente alla mia attenzione dal cittadino interessato.

Penso sia giusto riepilogare i soli fatti, evitando qualsiasi interpretazione o commento per rispetto della sofferenza delle persone coinvolte.

Il 20 marzo 2014, lo stesso giorno in cui la missiva è stata protocollata, nel trasmettere l’esposto al Responsabile dell’Ufficio di Piano, ho annotato di mio pugno: “Ritengo che quanto rappresentato sia di gravità assoluta …”, chiedendo pertanto, la nomina di un responsabile del procedimento per la verifica e il riscontro di quanto contenuto nella nota ricevuta.

Successivamente ho accolto il cittadino prestando la dovuta attenzione alle sue osservazioni. L’incontro si è concluso con il mio impegno di attuare tutto il percorso previsto dalla legge per verificare i fatti esposti. Ho però sottolineato al cittadino che la maggior parte delle attività richieste rientravano, in questa prima fase, nelle competenze gestionali proprie degli uffici e che, successivamente, sulla scorta delle risposte fornite dai responsabili preposti, in ordine alla richiesta di accesso agli atti e al controllo delle attività appaltate all’operatore economico coinvolto, avrei comunque valutato direttamente tutti gli atti trasmessi con il supporto dell’ufficio legale.

Ho quindi incaricato l’Assessore delegato di richiedere all’ufficio comunale se tutti i documenti richiesti fossero stati messi a disposizione dell’interessato, nel rispetto della vigente normativa in materia di accesso agli atti amministrativi. L’Ufficio di Piano ha fornito, per le vie brevi, all’Assessore la propria interpretazione dei fatti accaduti, dichiarando la regolarità dell’intero procedimento e fornendo rassicurazioni verbali in merito all’avvenuta evasione della richiesta di accesso presentata.

Successivamente, invece, ho ricevuto un atto di diffida con cui si denunciava il mancato riscontro alla richiesta di accesso presentata. Per questo motivo, l’Assessore alle politiche sociali ha chiesto formalmente all’Ufficio di piano:

1. una dettagliata relazione dalla quale risulti il rispetto della normativa vigente in materia di contratti di lavoro per tutto il personale impegnato dalle cooperative affidatarie che erogano i servizi per conto dell’Ambito C 3;

2. una comunicazione di avvenuto avvio del procedimento ai sensi della legge 241/90 e dell’avvenuto riscontro a tutte le richieste contenute nell’esposto del cittadino;

3. l’elenco di tutto il personale impiegato nei servizi erogati per conto dell’Ambito C 3 con l’indicazione del servizio prestato, la qualifica posseduta e la tipologia di contratto di lavoro sottoscritto;

4. la copia di tutti gli atti contenuti nel fascicolo aperto a seguito dell’esposto.

Ricevuti tali atti, darò corso a quanto promesso al cittadino, verificando direttamente le varie ragioni, con il supporto degli esperti in materia di contratti pubblici e di diritto amministrativo.

Preciso altresì che, a seguito di quanto emerso nella riunione dell’Unità di Valutazione Integrata del 10 marzo scorso tenutasi presso il Distretto sanitario, l’Assessore delegato ha portato all’attenzione del Comitato dei Sindaci dell’Ambito la sproporzione dei costi denunciata dal cittadino e, su mandato di tutti gli altri Sindaci,  ho successivamente inoltrato agli organi regionali competenti una nota con cui ho richiesto, in nome e per conto dell’Ambito rappresentato, di poter corrispondere ai familiari dei malati interessati il beneficio dell’assegno di cura, in modo da eliminare la sproporzione denunciata ed alleviare il quotidiano delle famiglie coinvolte.

L’Assessore alle politiche sociali, su mio incarico, si è recato personalmente in Regione Campania per esporre il caso e sondare l’orientamento regionale, prendendo atto che il relativo procedimento scaturito dalla richiesta era già stato avviato presso gli uffici dell’Assessorato regionale alle politiche sociali. Infine, preciso che l’Amministrazione ha in animo di fissare un incontro con il Direttore generale della Regione e con l’Assessore regionale delegato per esporre ai massimi livelli le ragioni della richiesta, per verificare il possibile successo dell’iniziativa ed avere contezza dei tempi eventualmente necessari.

Per queste ragioni, penso di essermi attivato così come dovevo, nel rispetto delle diverse competenze che oggi la norma prevede, rispettando sino ad oggi gli impegni presi.

Accetto qualsiasi forma di critica, se costruttiva e oggettiva, ma non ritengo giusto restare inerte di fronte ad accuse che ritengo infondate.

Il Sindaco

(ing. Nicola Di Benedetto)

 

 
- 19/05/2014 Comunicato stampa n. 39 del 19/05/2014
Piano Urbanistico Comunale...

    

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

“RIATTIVATI I GRUPPI DI LAVORO PER LA ELABORAZIONE DEL
PIANO URBANISTICO COMUNALE”

Riprende il cammino dello strumento urbanistico del Comune di Teano. Dopo il recente incontro del Sindaco ing. Nicola Di Benedetto con il gruppo di lavoro incaricato di assicurare la sostenibilità ambientale del Piano Urbanistico, nel corso del quale sono state precisate metodologie, tempistica e finalità della Valutazione Ambientale Strategica, è stata la volta venerdì del gruppo di supporto alla progettazione.
Al centro dell’incontro, la necessità di procedere, con la massima trasparenza e celerità possibile, per dotare la nostra Città del Piano Urbanistico Comunale, entro i tempi prorogati dalla Regione Campania.
Molto importante, anche il modo con il quale si vuole procedere, andando anche oltre gli obblighi e le prescrizioni normative: l’elaborazione del Piano Urbanistico e della Valutazione Ambientale, deve essere un prodotto della democrazia diffusa locale, tutto deve essere portato a conoscenza della città e tutte le fasi devono essere tendenzialmente partecipate e condivise; inoltre, un crono-programma scandirà i tempi e un piano finanziario darà certezza economica alla programmazione.
L’approccio – ha detto il Sindaco - è quello di organizzare un vero e proprio progetto di sviluppo ordinato e sostenibile del territorio comunale, che si confronta e si connette con il sistema territoriale dell’Alto Casertano, a partire dalla valorizzazione delle proprie risorse archeologiche, monumentali, architettoniche, paesaggistiche e ambientali, capace di stimolare tutte le attività economiche compatibili e di creare, sul medio lungo periodo, lavoro stabile per i nostri giovani, coesione e sicurezza sociale.
La nostra deve diventare, ha proseguito il Sindaco, una Città del buon vivere, in sintonia con gli ecosistemi naturali e fortemente intrecciata con i traguardi della ricerca scientifica e delle tecnologie del futuro; una smart city ecologica, costruita sui pilastri della riqualificazione urbanistica, la bonifica ambientale, il turismo colto e religioso, la tutela e la valorizzazione dell’agricoltura, il recupero dell’artigianato e un tessuto di piccole e medie imprese specializzate nella filiera verde e della tecnologia.
Una sfida da giganti, che non ha alternative.

L'Amministrazione Comunale

 
- 15/05/2014 Comunicato stampa n. 38 del 15/05/2014
Interventi sull'acquedotto comunale...

    

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

“INTERVENTI SULL'ACQUEDOTTO COMUNALE”

L’Amministrazione Comunale informa che è stato completato un importante intervento di efficientamento degli impianti di sollevamento ubicati in San Giulianeta e in viale Sant’Antonio.
Tali impianti, consegnati a questo Ente dalla Regione Campania tramite il Concessionario ACQUA CAMPANIA S.p.A. già nell’aprile 2010, sono dotati di sistemi di telecontrollo e automazione. Questi dispositivi, negli ultimi anni, sono stati più volte oggetto di continui interventi che non hanno risolte le anomalie manifestatesi e, in taluni casi, hanno addirittura aggiunto ulteriori elementi di criticità.
La situazione era diventata realmente insostenibile, dal momento che un semplice temporale che si abbatteva in zona, specie nel periodo estivo, provocava il distacco delle pompe in tali impianti con la conseguente carenza idrica che interessava prevalentemente Teano centro e le frazioni di Tranzi, Pugliano, Casi e Casamostra. Inoltre, solo al verificarsi dei problemi di erogazione, una ditta era incaricata di ripristinare la funzionalità di tali impianti con conseguente aggravio di spesa per le casse comunali.
Gli interventi completati hanno permesso di garantire sia il ripristino automatico delle pompe in caso di arresto, scongiurando gran parte dei problemi e degli sprechi sopra indicati, che il controllo a distanza dell’efficiente funzionamento dell’impianto; infatti, attraverso l’invio di un semplice SMS di allarme, l’addetto comunale riceve le informazioni relative alle anomalie di funzionamento verificatesi e può intervenire in tempi rapidi, senza attendere che manchi l’acqua nelle case dei cittadini. L’Amministrazione sta monitorando il funzionamento del sistema per individuare altri interventi che possano permettere di migliorarne l’efficienza.
Infine, l’Amministrazione comunica che si stanno effettuando studi e analisi chimiche sulle acque dei pozzi comunali presenti in località Sant’Antonio e Santa Reparata, inattivi ormai dal lontano 2010 a causa del superamento del valore limite dell’arsenico. Infatti è intenzione di questa Amministrazione valutare la possibilità di riattivare, nel più breve tempo possibile, i pozzi citati per poter restituire ai cittadini di Teano l’acqua del proprio territorio e, nel contempo, diminuire la dipendenza del Comune dal Concessionario ACQUA CAMPANIA S.p.A., limitando i costi che ad oggi ricadono su tutta la comunità.

         Il Consigliere delegato                                                Il Sindaco

         f.to (Ing. Giuseppe Di Girolamo)                                f.to (ing. Nicola Di Benedetto)

 
- 15/05/2014 Comunicato stampa n. 37 del 15/05/2014
Acquedotto nella frazione Casamostra...

   

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

“ACQUEDOTTO NELLA FRAZIONE CASAMOSTRA”

L’Amministrazione Comunale informa che, a seguito della segnalazione di numerosi cittadini della comunità di Casamostra, si è venuti a conoscenza dell’esistenza di una copiosissima perdita d’acqua potabile dal serbatoio dell’acquedotto presente in questa frazione alla via Aravisi. Da quanto si è appreso tale perdita era già stata segnalata molti anni addietro, senza alcun esito.
A seguito di sopralluogo, è stata individuata la causa di tale perdita, la cui entità era tale da accentuare le carenze di erogazione idrica alla parte alta dell’abitato, soprattutto durante il periodo estivo.
Questa Amministrazione ha sollecitato gli uffici a completare i procedimenti necessari a garantire l’esecuzione dei lavori di ripristino dell’opera, che sono stati ultimati di recente. In particolare, sono state effettuate le opere di riparazione delle pareti del serbatoio che presentavano fessure di  notevoli dimensioni e, successivamente, l’intero serbatoio è stato rivestito internamente, rendendolo completamente impermeabile. Inoltre, sono stati effettuati altri interventi finalizzati alla sanificazione dell’opera e a regolare l’afflusso dell’acqua potabile pompata dalla stazione di Sant’Antonio, limitando la quantità di acqua che viene dispersa per il raggiungimento della massima capacità del serbatoio. A tal proposito si precisa che sono in corso le valutazioni tecniche che permetteranno di annullare tali sprechi, rendendo effettivamente funzionante un sistema di telecontrollo, mai attivato, che impedirà automaticamente alle pompe di spingere le acque anche verso il serbatoio di Casamostra quando il galleggiante nel serbatoio avrà segnalato il raggiungimento del massimo livello previsto.
Proprio in questi giorni, è stata completata l’installazione di una pompa di riserva, mancante ormai da anni, presso l’impianto di sollevamento di Sant’Antonio, che fornisce l’acqua ai serbatoi di Casi e Casamostra. La pompa servirà a far fronte ai guasti dell’impianto di pompaggio, limitando i disagi per la cittadinanza.
Questi interventi, programmati e fortemente voluti dall’Amministrazione, permetteranno di garantire un servizio migliore alla cittadinanza, nonostante una rete acquedottistica oramai fatiscente, e di evitare gli sprechi di acqua potabile che l’Amministrazione acquista dal Concessionario ACQUA CAMPANIA S.p.A. È evidente, infine, che una gestione più accorta potrà permettere di utilizzare i risparmi accumulati per intervenire su altre singole criticità della rete, che ad oggi rimangono purtroppo tali per carenza di fondi.

         Il Consigliere delegato                                                Il Sindaco

         f.to (Ing. Giuseppe Di Girolamo)                                f.to (ing. Nicola Di Benedetto)

 
- 02/05/2014 Comunicato stampa n. 35 del 02/05/2014
Abbruciamenti residui vegetali

  

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

"Abbruciamenti residui vegetali"

Con riferimento alla nota vicenda del divieto di abbruciamento dei residui vegetali a seguito del  c.d. “decreto Terra dei Fuochi”, si rende noto che il Comune di Teano, ha partecipato ai diversi incontri che si sono tenuti sia presso la sede della Comunità Montana Monte Santa Croce già nel mese di gennaio/febbraio 2014 che in seguito, e precisamente il 25.3.2014, presso la sede del Consiglio Regionale della Campania, ove, su sollecitazione di alcuni dei Comuni dell’Alto Casertano (tra cui Teano), era stata indetta l’audizione della VIII Commissione consiliare permanente, al fine di dirimere tale incresciosa vicenda.

A seguito dell’incontro, i rappresentanti regionali presenti comunicavano ai Sindaci intervenuti che, nel giro di pochi giorni, i competenti organi della Regione avrebbero adottato un regolamento con cui disciplinare la materia, tale da consentire agli agricoltori di proseguire con una pratica da sempre eseguita in agricoltura.

Nonostante i solleciti successivi da parte dei Sindaci, ad oggi, la Regione non si è pronunciata.

Si precisa, altresì, che il Corpo forestale dello Stato di  Caserta è stato chiaro nel ribadire che fino a quando “… i residui vegetali resteranno classificati rifiuti, in materia di ambiente, i forestali si atterranno alla Legge Nazionale e di conseguenza chiunque verrà sorpreso a bruciare potature, sterpaglie e altro, verrà denunciato dinanzi alla Autorità Giudiziaria competente..”.

Alla luce di tale posizione, non si è ritenuto di poter adottare una ordinanza che consentisse agli agricoltori di bruciare i residui vegetali, proprio per evitare di generare confusione e vane aspettative nei cittadini, anche in considerazione del fatto che tale condotta, risulta illecita e perseguibile penalmente.

Non avendo il Sindaco alcun potere di disciplinare la materia, si continueranno comunque a sollecitare gli organi competenti (Prefetto, Regione e Ministero), affinchè al più presto si possano dare risposte concrete agli agricoltori.

f.to         Il Vice Sindaco
avv. Eluisa Monteforte

 

 
- 02/05/2014 Comunicato stampa n. 36 del 02/05/2014
Cinipide galligeno del castagno – Progetto di intervento territoriale

  

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

"Cinipide galligeno del castagno – Progetto di intervento territoriale"

Si rende noto alla cittadinanza tutta ed in particolare ai castanicoltori, che il Comune di Teano ha partecipato al progetto di intervento territoriale presentato dall’Associazione Verde Collina, a seguito delle agevolazioni previste dalla Delibera di Giunta Regionale della Campania n. 677 del 30/12/2013, in applicazione della Legge 28/03/2002 n. 4 (Incentivazione per le emergenze fitosanitarie conclamate).

L’obiettivo del progetto è quello di attivare misure di prevenzione volte al contrasto del Cinipide galligeno con lotta biologica, incrementando la presenza dell’insetto antagonista, il Torymus sinensis.

Le attività di prevenzione saranno finalizzate all’insediamento del Torymus sinensis negli ambiti territoriali interessati al progetto (Teano, Sessa Aurunca, Carinola, Caianello, Marzano Appio); nel mese di luglio/settembre 2014 saranno individuati i siti di lancio per poi programmare le attività dei tecnici, il monitoraggio dello stato fenologico del castagno nelle varie zone destinate alle operazioni di insediamento (marzo/aprile 2015) per individuare, poi, il periodo idoneo al rilascio dell’antagonista. Successivamente saranno effettuate le operazioni di lancio di gruppi di insediamento (aprile / maggio 2015) costituiti da 100/110 femmine  40/50 maschi.

Data la necessità anche di un intervento immediato, per la ripresa dell’attività castanicola nel nostro territorio, che costituisce per molti fonte di reddito, si è provveduto a contattare l’ufficio Regionale competente all’attività di monitoraggio, studio e lancio dell’antagonista e in data 24 aprile 2014 sono stati effettuati 4 lanci nei castagneti situati nelle zone più alte di Teano, poiché il Torymus tende a spostarsi verso il basso. Nelle prossime settimane saranno effettuati altri lanci.

Anche in questo caso l’Amministrazione comunale ha mostrato di essere sensibile ed attenta alle problematiche che attanagliano il nostro territorio.

f.to         Il Vice Sindaco
avv. Eluisa Monteforte

- 16/04/2014 Comunicato stampa n. 34 del 16/04/2014
Concessione finanziamenti europei...

 

  

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

“CONCESSIONE FINANZIAMENTI EUROPEI”

La Regione Campania, con il decreto dirigenziale 142 del 03 aprile 2014, ha approvato l’elenco delle proposte progettuali beneficiarie dei finanziamenti europei disponibili per la realizzazione di un programma di eventi, che hanno risonanza nazionale ed internazionale, da tenersi sul territorio regionale, nel periodo “Settembre 2013 – Gennaio 2015”.

Tra gli eventi destinatari dei finanziamenti è inserita anche la manifestazione “Teano Jazz 2014 incontra…”, la cui proposta progettuale è stata presentata dal Comune di Teano quale ente capofila di un’associazione di comuni costituita con Alife, Caianello, Calvi Risorta, Piedimonte Matese, Pietramelara, Pietravairano, Riardo, Roccamonfina, Rocchetta e Croce, San Potito Sannitico e Sparanise.

Il finanziamento concesso è pari ad € 150.000 e permetterà lo svolgimento itinerante della notissima manifestazione di musica jazz, che avrà come scenario i tanti scorci e le molteplici bellezze architettoniche e archeologiche del nostro bellissimo territorio.

La musica, l’arte, la cultura, il paesaggio, l’architettura, la storia, i prodotti tipici saranno i veri protagonisti di uno spettacolo unico che permetterà di promuovere le grandi potenzialità turistiche di un comprensorio bellissimo e, purtroppo, dimenticato.

L’Amministrazione ringrazia tutti i Sindaci, che hanno voluto raccogliere questa sfida e hanno ragionato insieme liberandosi dai localismi e dalle diffidenze, e gli storici organizzatori di questa celebre manifestazione per aver animato e condiviso l’iniziativa, supportando tutti i Comuni coinvolti con quella professionalità e la passione che li ha sempre contraddistinti.

         L'Assessore ai Beni Storici e Turisno                                      Il Sindaco

         f.to (prof.ssa Gemma Tizzano)                                f.to (ing. Nicola Di Benedetto)

 
- 13/04/2014 Comunicato stampa n. 33 del 13/04/2014
Avvio lavori di pulizia delle caditoie stradali

  

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

“AVVIO LAVORI CADITOIE STRADALI”

Venerdì scorso sono iniziati i lavori di pulizia delle caditoie stradali di Teano centro e frazioni.
Le attività hanno preso avvio dai borghi di Versano e S. Maria Versano e si estenderanno rapidamente all’intero territorio urbano del Comune.
L’Amministrazione, con delibera del 31 dicembre scorso, aveva dato avvio al relativo procedimento individuando ed assegnando le relative risorse economiche e ne aveva sollecitato l’attuazione con l’Ordinanza Sindacale dello scorso febbraio.
Finalmente, dopo anni di abbandono e mancata manutenzione, si avvia a risoluzione uno dei problemi più evidenti riguardanti la rete stradale comunale.
Infatti il mancato funzionamento della caditoie fa in modo che le strade siano costantemente invase dalle acque piovane in occasione di ogni pioggia e il continuo deflusso di queste acque sulla superficie stradale produce il costante deterioramento dell’asfalto, annulla l’efficacia dei rapidi lavori di ripristino delle buche stradali e costituisce un grave pericolo per la circolazione.
Ringraziamo i cittadini che hanno collaborato con l’Amministrazione per costituire un inventario delle griglie e delle caditoie disseminate sul territorio comunale e, a tutti i cittadini, ora chiediamo di aiutarci a verificare la completa e corretta esecuzione dei lavori, in modo da conseguire in modo pieno e completo l’obiettivo prefissato. A tal fine tutti possono inviare le eventuali segnalazioni alle nostre caselle di posta elettronica istituzionale.

         Il Consigliere delegato                                                Il Sindaco

         f.to (Ing. Giuseppe Di Girolamo)                                f.to (ing. Nicola Di Benedetto)

 
- 10/04/2014 Comunicato stampa n. 32 del 10/04/2014
Attivazione "Decoro Urbano"

  

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

 “Attivazione Decoro Urbano”

In attuazione della delibera di Giunta n.19 del 20 gennaio 2014, l’Amministrazione comunica che è stato finalmente attivato sul sito web del Comune di Teano, il servizio denominato “Decoro Urbano”.

Questo servizio permette di rafforzare il canale di dialogo diretto fra la comunità e gli uffici comunali, permettendo ai cittadini di partecipare come “vedette civiche” alla vita amministrativa del nostro Ente.

Decoro Urbano è un servizio completamente gratuito sia per il cittadino che per l’Amministrazione, che permette a tutti i cittadini di inviare telematicamente segnalazioni di disservizi relativi a rifiuti, vandalismo, incuria, dissesti stradali, zone verdi, segnaletica e affissioni abusive.

Ciascun cittadino, per comunicare i disservizi, deve innanzitutto registrarsi, seguendo la relativa procedura sul sito web www.decorourbano.org. Da questo sito è possibile scaricare anche un'APP per la segnalazione dei disagi via smartphone.

Le segnalazioni sono immediatamente pubblicate sul sito web www.decorourbano.org e sono altresì visualizzabili cliccando sullo specifico banner della home page del sito istituzionale di questo Comune (www.comune.teano.ce.it).

L’Amministrazione gestisce la richiesta di intervento in base alle priorità e comunica lo stato dello stesso intervento, informando automaticamente e direttamente il cittadino.

In particolare la segnalazione è gestita direttamente dall’ufficio segreteria del Comune che quotidianamente individua le richieste d’intervento e le trasmette all’ufficio comunale competente per la risoluzione. Questa situazione è segnalata sull’applicativo con la dicitura “IN CARICO” e con il simbolo triangolare di colore rosso riportato sulla relativa mappa stradale.

Gli uffici competenti, dopo aver eliminato il problema, lo comunicano all’ufficio segreteria che provvederà ad aggiornare lo stato della segnalazione, attivando la dicitura “RISOLTO”, visualizzata con un’icona di colore verde (pollice verso l’alto) posizionata sulla relativa mappa comunale.

L’Amministrazione si augura che questo strumento consenta ai cittadini di dialogare costantemente con gli uffici, permettendo a tutti sia di monitorare in tempo reale la capacità operativa della struttura comunale sia di aiutare gli stessi uffici nella difficile e costante azione di vigilanza dell’intero territorio comunale.

         L’Assessore alla Trasparenza                                                Il Sindaco

         f.to (sig. Mario Migliozzi)                                           f.to (ing. Nicola Di Benedetto)

 
- 05/04/2014 Comunicato stampa n. 31 del 05/04/2014
Progetto Centro Antiviolenza "Per te Giulia" - Ambito C03

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

Con deliberazione n. 73 del 3 aprile u. s., la Giunta Comunale ha approvato il progetto del Centro Antiviolenza deliberato dal Coordinamento Istituzionale dell'Ambito Territoriale C 03.

Il 3 ottobre 2013 con la legge 119 il Parlamento ha approvato le nuove regole contro il reato di femminicidio. La legge contiene le misure contro la violenza di genere e il provvedimento arricchisce il Codice di nuovi aggravanti e amplia al contempo le misure a tutela delle vittime di maltrattamenti e violenza domestica. Il testo mette in campo le risorse necessarie per finanziare un piano d'azione contro la violenza di genere incrementando la rete dei servizi esistenti sul territorio, con la realizzazione di nuovi Centri Antiviolenza e/o il potenziamento di un centro già esistente. La nuova legge prevede l'incremento del fondo per le politiche relative ai diritti e alle pari opportunità di 10 milioni euro per il 2013, di 7 milioni per il 2014 e di 10 milioni annui a decorrere dal 2015. Il Ministro per le Pari Opportunità, previa intesa con la conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano, provvede annualmente a ripartire alle Regioni le risorse impegnate dal Governo. La Campania il 17 gennaio 2014 con apposito decreto emanava il piano di riparto delle somme provenienti dal Governo, agli Ambiti Territoriali.

All'Ambito C 03, di cui Teano è comune capofila, viene sancita l'assegnazione di 86.813,32 euro, risorse da utilizzare per la stesura di una base progettuale per un Centro Antiviolenza. Gli Ambiti hanno 60 giorni di tempo per la presentazione dello schema progettuale che va condiviso con il Distretto Sanitario attraverso la sottoscrizione di un apposito accordo di programma. Il 4 aprile 2014 rappresenta il termine ultimo per la presentazione del piano pertanto, i rappresentanti dell'Ambito C 03 e il direttore del Distretto sanitario, dopo gli incontri di concertazione con tutti i soggetti interessati, il 2 aprile 2014, Ambito e Distretto in sede di Coordinamento Istituzionale hanno approvato il piano. Il progetto, denominato "Per Te Giulia", prevede l'istituzione di un centro antiviolenza e di una casa di accoglienza per donne maltrattate. Il centro antiviolenza sarà istituito a Teano e farà da raccordo con gli sportelli diffusi sul territorio di tutti i Comuni. Gli sportelli collegati in rete saranno: le strutture del Distretto Sanitario, i servizi sociali dei Comuni, le associazioni di volontariato radicate sul territorio e le istituzioni religiose. Le Diocesi di Teano-Calvi e di Sessa Aurunca saranno parte attiva nel progetto e coordineranno il volontariato.

Il piano prevede la realizzazione di una casa di accoglienza per le donne maltrattate che sarà realizzata su un bene confiscato alla criminalità. La struttura è già nella disponibilità del comune di Cellole, che la metterà a disposizione dell'Ambito. Al Servizio Sociale Professionale dell'Ambito C 03, il Coordinamento Istituzionale ha assegnato il coordinamento del progetto.

  f.to

Manuela Rapa (Consigliere con delega a Politiche giovanili e Pari opportunità)

Aurelia Zanni (Consigliere con delega a Anziani e Diversamente abili),

Adele Passaretti (Consigliere con delega a Legalità, Beni confiscati, Infanzia, Terzo settore e Volontariato),

Mario Migliozzi (Assessore con delega a Trasparenza e informatizzazione, Politiche sociali, Formazione e lavoro, Commercio)

 

 
- 04/04/2014 Comunicato stampa n. 30 del 04/04/2014
Il prossimo lunedì prenderanno il via le operazioni di consegna del nuovo arredo scolastico...

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

 

Finalmente!

Il prossimo lunedì prenderanno il via le operazioni di consegna del nuovo arredo scolastico, destinato alle scuole elementari comunali di Teano centro, Teano Scalo, Versano e S. Marco.

Dopo mesi di insistenza e ostinazione, l’Amministrazione è riuscita a sbloccare l’acquisto di banchi, sedie, cattedre e armadi didattici destinati alle prime tre classi della scuola primaria.

Si tratta di una spesa totale di quasi 20.000 €, congelata da anni sul bilancio comunale e, sino ad oggi, mai utilizzata.

Nel dettaglio saranno forniti:

•     n. 61 banchi a due posti e n. 122 sedie per le classi prime;

•     n. 118 banchi a due posti e n. 236 sedie per le classi seconde e terze;

•     n. 14 cattedre, complete di altrettante sedie;

•     n. 14 armadietti.

È evidente che, appena saranno reperite nuove risorse, si provvederà a completare il rinnovamento dell’arredo scolastico anche per le restanti classi.

Queste azioni, semplici e concrete, rivelano l’attenzione e l’impegno che questa Amministrazione, seppur tra sempre più pressanti difficoltà economiche, sta dedicando alla risoluzione dei tanti problemi che da anni affliggono l’edilizia scolastica comunale, cercando di garantire un progressivo miglioramento della qualità e della vivibilità degli ambienti in cui si formano quotidianamente le menti e le coscienze civiche del nostro domani.

            f.to L’Assessore delegato                                                      f.to Il Sindaco
          (prof.ssa Gemma Tizzano)                                         (ing. Nicola Di Benedetto)

- 27/03/2014 Comunicato stampa n. 29 del 27/03/2014
Attestati di merito a 25 alunni...

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

Oggetto: Attestati di merito a 25 alunni, che si sono particolarmente distinti per i risultati scolastici raggiunti nell'anno 2011-2012.

Giovedì 20 marzo 2014, con una cerimonia molto semplice ma anche molto partecipata e sentita, il Sindaco Nicola Di Benedetto, con l'assessore all'Istruzione Gemma Tizzano, ha consegnato gli Attestati di merito a 25 alunni, che si sono particolarmente distinti per i risultati scolastici raggiunti nell'anno 2011-2012.

Il riconoscimento è stato voluto per valorizzare l'impegno e gli ottimi risultati conseguiti nello studio poiché la cultura è un bene comune ed elemento di crescita per il nostro paese.

Agli alunni è stato dato, da tutti, l'augurio di un brillante futuro.

                                                                                                               L’Amministrazione Comunale

 

Elenco degli alunni vincitori delle borse di studio [File pdf - 43 kb]

 

 
- 17/03/2014 Comunicato stampa n. 28 del 17/03/2014
Avviso per la formazione di un elenco di produttori di prodotti agroalimentari tradizionali casertani di qualità...

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

Oggetto: avviso per la formazione di un elenco di produttori di prodotti agroalimentari tradizionali casertani di qualità.

La Provincia di Caserta con nota pervenuta al protocollo del Comune di Teano in data 5 marzo 2014, riapriva il termine (30 aprile 2014) per la formazione di un elenco dei produttori di prodotti agroalimentari tradizionali di qualità della Provincia di Caserta, al fine di realizzare una guida alle eccellenze della Provincia, in cui inserire cultura, turismo, prodotti e produttori di qualità.

L’iniziativa dell’Ente Provinciale è di fondamentale importanza per le opportunità di sviluppo che potrebbe offrire al settore agricolo del nostro territorio, proprio in un momento di difficoltà, in cui l’immagine dei prodotti agroalimentari campani risente di una incontrollata campagna mediatica che ha diffuso un allarmismo ingiustificato. A tal proposito, i risultati del monitoraggio effettuato dal Ministero delle Politiche Agricole smentiscono chiaramente i tentativi di “uccidere” l’economia campana, tanto che le aree sospette rappresentano solo il 2% di tutti i siti sottoposti a controllo. Tra le aree sospette non vi rientra alcuno dei Comuni dell’Alto Casertano.

Per tale motivo è necessario che i produttori del territorio teanese partecipino numerosi all’avviso trasmesso dalla Provincia di Caserta, al fine di promuovere i prodotti tipici del posto e salvaguardare l’economia agricola, che per molti è fonte di reddito.

Pertanto, si invita coloro che sono interessati a partecipare all’avviso, a consultare il sito web del Comune di Teano, alla pagina Agricoltura, dove è possibile scaricare l’avviso e gli allegati da inviare alla Provincia di Caserta.

Si comunica, altresì, che l’Amministrazione Comunale, stante la disponibilità dell’Assessore Provinciale all’Agricoltura, Dott. Giaquinto e del competente dirigente, Dott. Costagliola, programmerà (su richiesta dei soggetti partecipanti all’avviso) degli incontri informativi al fine di chiarire tutti i dubbi che dovessero insorgere dalla lettura dell’avviso
stesso.

                                                                        f.to         Il Vice Sindaco
                                                                         avv. Eluisa Monteforte

 

 
- 13/03/2014 Comunicato stampa n. 27 del 13/03/2014
“Messa in sicurezza strada provinciale Teano – Roccamonfina”

 

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

Oggetto: “Messa in sicurezza strada provinciale Teano – Roccamonfina”

L’Amministrazione Comunale informa che la pressante azione amministrativa, svolta in piena sinergia con il Comune di Roccamonfina, ha permesso di eliminare una serie di pericoli incombenti sulla circolazione stradale interessante l’arteria provinciale che collega il nostro comune con quello roccano.

Infatti l’Amministrazione Provinciale di Caserta ha completato l’esecuzione dei seguenti interventi:

1) Prolungamento di circa 100 metri del guardrail esistente al Km 0+400, pochi metri prima dei tornanti della “Ferriera Borbonica”, resosi indispensabile per l’assoluta mancanza di protezione in corrispondenza di un tratto stradale prospiciente un dislivello di circa 50 metri.

2) Installazione di un ulteriore guardrail della lunghezza di circa 12 metri al Km 2+300, lungo il tratto di strada posto nelle immediate vicinanze del cimitero di Tuoro, a protezione di un dirupo ivi ubicato.

Invece la società Enel Distribuzione ha provveduto alla rimozione di 4 pali per il sostegno dei cavi dell’energia elettrica, installati nei pressi dell’abitato di Tuoro e da anni non più in uso, che rappresentavano un pericolo per l’incolumità delle autovetture di passaggio, vista la loro vicinanza alla sede stradale.

Tutti gli interventi sono stati realizzati senza alcun onere per questo Ente.

Con pari sollecitudine e spirito di iniziativa, l’Amministrazione comunale si sta adoperando per stimolare la messa in sicurezza di altri tratti di strade provinciali che interessano il nostro territorio.

 
Il Consigliere delegato                                                            Il Sindaco
  (ing. Giuseppe Di Girolamo)                                         (ing. Nicola Di Benedetto)

 

 
- 07/03/2014 Comunicato stampa n. 26 del 07/03/2014
Problematiche inerenti il complesso immobiliare “Irrigazione Italia Spa"

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

Oggetto: problematiche inerenti il complesso immobiliare “Irrigazione Italia S.p.A.”

Con riferimento alle notizie apprese relativamente al complesso immobiliare Irrigazione Italia SpA, area ubicata nelle campagne della frazione Maiorisi di Teano, si comunica alla cittadinanza che l’Amministrazione Comunale, già in data 26 novembre 2013, notiziava il Curatore fallimentare dell’invasione da parte di soggetti ignoti della suddetta area.

Il 15 gennaio 2014, con nota indirizzata al Curatore fallimentare, al Commissariato di P. S. di Sessa Aurunca ed alla Stazione Carabinieri di Teano, si informava gli stessi che l’area era stata nuovamente interessata da aggregazioni di soggetti ignoti.

Con la medesima nota, si invitava il Curatore fallimentare ad adottare tutti i provvedimenti volti alla messa in sicurezza ed alla chiusura dell’area e degli immobili ivi insistenti, al fine di impedire l’ingresso a soggetti non autorizzati.

Recentemente, il Curatore fallimentare comunicava di aver provveduto a mettere in sicurezza il cancello d’ingresso ed a costituire barriera naturale di terreno, onde impedire l’accesso alla proprietà del fallimento.

L’Amministrazione Comunale, anche in tale occasione, ha provveduto ad attivarsi, per quanto di propria competenza, al fine di tutelare l’interesse pubblico. 

 

                                                                                                           f.to      Il Sindaco
                                                                                              Ing. Nicola Di Benedetto

 

 
- 06/03/2014 Comunicato stampa n. 25 del 06/03/2014
Deliberazioni della Giunta Comunale del 4 marzo 2014...

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

Oggetto:  deliberazioni della Giunta Comunale del 4 marzo 2014

La Giunta Comunale, riunitasi nella seduta del 4 marzo 2014, adottava diversi provvedimenti di cui si ritiene opportuno informare tutta la comunità.

In particolare la Giunta deliberava:

a)      l’approvazione della proposta progettuale denominata Itinerario di visita dei beni culturali del territorio sidicino – Dal Museo Archeologico al Teatro – Tempio di Teano; l’intervento progettato prevede essenzialmente la realizzazione di un percorso didattico-culturale che si dipana in vari itinerari tematici sia all’interno del centro storico di Teano che dell’area archeologica della antica città Teanum Sidicinum, nonché un piano di comunicazione ed evento-mostra;

b)      la costituzione di una cabina di regia per la programmazione della Fiera di Sant’Antonio 2014 e l’utilizzo dell’intera collina, affinchè l’evento Fiera Sant’Antonio 2014 sia riportato all’originario tema dell’agricoltura, dell’artigianato e dei prodotti tipici, attraverso una filiera che unisca tutto ciò anche alle bellezze naturali, storiche e architettoniche del territorio dell’alto casertano per favorire il turismo ed il commercio locale;

c)      la proposta al Consiglio Comunale per l’approvazione del regolamento per la concessione in uso dei beni confiscati alla criminalità, atteso che, ad oggi, il Comune di Teano non è dotato di una siffatta disciplina; tale regolamento è stato discusso e validato, preliminarmente, dalla Conferenza dei Capigruppo;

d)     la volontà espressa dagli amministratori di proseguire con lo stesso spirito la propria attività all’interno dell’Ente, tanto da continuare con la riduzione delle indennità di funzione spettanti al Vice Sindaco ed agli Assessori del 30%. Il Sindaco e l’Assessore Sacco continueranno a rinunciare alla totalità degli importi da percepire, come avvenuto in precedenza.

 

                                                                                                                 La Giunta Comunale

 
- 20/02/2014 Comunicato stampa n. 24 del 20/02/2014
Attivazione pagina facebook "InformaGiovani Teano"

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

Oggetto: attivazione pagina facebook "InformaGiovani Teano"

L'Amministrazione Comunale rende noto alla cittadinanza e, in modo particolare, ai giovani che è attiva la pagina facebook dell'InformaGiovani Teano, alla quale è possibile accedere anche attraverso il sito del Comune di Teano.

L'InformaGiovani Teano si vuole rivolgere ai giovani di tutte le età, con particolare attenzione alla fascia dai 15 ai 35 anni, occupandosi di molteplici tematiche, da quelle lavorative a quelle sociali.

Questa pagina sarà costantemente aggiornata dai volontari, che l'amministrano, e da quanti ne vogliano far parte. Siete, infatti, tutti invitati a postare eventi, notizie e novità che si inquadrino all'interno delle cinque grandi tematiche trattate:

- Volontariato e associazionismo;

- Formazione e lavoro;

- Cultura e politica;

- Musica, sport e tempo libero;

- Annunci, scambio, cerco, offro...

Si comunica, inoltre, che venerdì 21 febbraio p. v. si riunirà la Commissione Consiliare per discutere la bozza del nuovo Regolamento del Forum giovanile, [allegata al presente comunicato]. Chiunque voglia dare suggerimenti per modificare tale bozza può farlo inviando una mail al seguente indirizzo: m.rapa@comune.teano.ce.it

Teano, 20 febbraio 2014

Il Sindaco                                                                                                La Consigliera delegata

Ing. Nicola Di Benedetto                                                                                                     Manuela Rapa

 
- 19/02/2014 Comunicato stampa n. 23 del 18/02/2014
Ultimazione operazioni di stampa e imbustamento dei modelli F24 e correlata nota esplicativa...

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

Oggetto:  modelli F24 per pagamento TARES  2013.

Si comunica che oggi l’Ufficio Tributi (con apprezzabile impegno) ha ultimato le operazioni di stampa e imbustamento dei modelli F24 e correlata nota esplicativa per il pagamento della terza e quarta rata (saldo) della TARES  (ex TARSU) dovuta per l’anno 2013.

Nei prossimi giorni i sedici concittadini sorteggiati, tra studenti e disoccupati, inizieranno la relativa consegna presso il domicilio dei teanesi residenti in Teano e  Frazioni.

Le date di scadenza della terza e quarta rata erano fissate rispettivamente al 31 gennaio u.s. e al 28 febbraio p.v., tuttavia una serie di problemi causati da un cattivo funzionamento del software gestionale non ha permesso all’ufficio Tributi di rispettare i termini previsti.

Posto che il ritardo nel pagamento non è imputabile al contribuente, bensì ad una non tempestiva consegna dei moduli di pagamento, i cittadini potranno regolarmente effettuare il versamento (della terza rata già scaduta il 31 gennaio 2014) entro e non oltre 10 giorni dal ricevimento della busta contenente i modelli F24; lo slittamento della terza rata comporta che anche la quarta rata sarà posticipata rispettando un intervallo temporale fra le due rate di almeno 30 giorni.

In pratica, se un cittadino riceverà i modelli F24 il prossimo 28 febbraio potrà eseguire il versamento della terza rata entro il 10 marzo (senza incorrere in sanzioni) e conseguentemente posticiperà  il pagamento della quarta rata al 9 aprile.

Entro il termine di pagamento del saldo (quarta rata) i cittadini che non abbiano ancora pagato la prima e/o la seconda rata (già scadute a luglio e settembre 2013) sono invitati a farlo, pena l’applicazione delle relative sanzioni (30% dell’importo non versato o versato in ritardo).

Qualora si dovessero riscontrare errori o incongruenze nella stampa o intestazione del modello F24 oppure nella commisurazione di tariffe e superfici, i cittadini potranno  rivolgersi all’Ufficio Tributi per segnalare l’inesattezza; l’ufficio, previa verifica di quanto segnalato, provvederà a ristampare correttamente il modulo di pagamento.

In merito alle tariffe  applicate, si fa rilevare che l’Amministrazione Comunale, nonostante l’introduzione della TARES (che notoriamente ha determinato forti incrementi di tassazione), ha fatto tutto quello che era nelle sue  possibilità per contenere al minimo alcuni inevitabili incrementi, come quelli riguardanti i nuclei familiari (numerosi) da quattro componenti in su. Tali  incrementi sono ascrivibili al rispetto dei nuovi criteri di tassazione che rispondono al principio comunitario “chi più inquina paga”, in forza del quale si dà per scontato che un nucleo familiare composto da quattro persone inquini più di uno di due o di tre, da cui una inevitabile maggiore imposizione.

Si segnalano però anche significative riduzioni per molte attività commerciali e/o professionali con bassa propensione alla produzione dei rifiuti, per le quali si registrano decrementi di tassazione anche superiori al 40%.

Infine, si coglie l’occasione per rendere edotta la cittadinanza, che nel Regolamento Comunale TARES, approvato lo scorso 30.11.2013 dal C.C., all’art.15, comma 10, è previsto che: “a tutti coloro che non rispettano le ordinanze e/o prescrizioni in materia di rifiuti, afferenti le modalità di raccolta ovvero il deposito dei rifiuti in particolari e specifici giorni o orari, viene applicata una sanzione accessoria del 50% del tributo corrisposto nell’anno precedente. Detta sanzione viene raddoppiata qualora la violazione venga contestata due volte nel medesimo anno".  Poiché la Polizia Municipale ha già iniziato la constatazione di tali violazioni, si invitano i cittadini a rispettare scrupolosamente sia l’obbligo della raccolta differenziata  che i giorni e gli orari per il deposito all’esterno di abitazioni, uffici e negozi dei sacchi contenenti i rifiuti (il cui calendario è consultabile sul sito del Comune).

Teano, 18 febbraio 2014

                                                                                                     L’Assessore                                                                              dott. Eduardo Sacco

 

 
- 07/02/2014 Comunicato stampa n. 22 del 07/02/2014
Sottoscrizione del protocollo d_intesa -Alle Porte della Campania Felix: tra il vulcano spento di Roccamonfina e Montemaggiore-...

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

 Oggetto: sottoscrizione del protocollo d’intesa “Alle Porte della Campania Felix: tra il vulcano spento di Roccamonfina e Montemaggiore”

Nel pomeriggio del 5 febbraio 2014, presso la Sala Consiliare del Comune di Rocca D’Evandro, il Comune di Teano, in persona del Vice Sindaco, con delega all’Agricoltura, avv. Eluisa Monteforte , sottoscriveva - congiuntamente ai Comuni di Riardo, Baia e Latina, Caianello, Conca della Campania, Galluccio, Giano Vetusto, Pietramelara, Pietravairano, Presenzano, Marzano Appio, Mignano Montelungo, Rocca d’Evandro, Roccamonfina, Roccaromana, Rocchetta e Croce, San Pietro Infine, Tora e Piccilli e Vairano Patenora - il protocollo d’Intesa “Alle Porte della Campania Felix: tra il vulcano spento di Roccamonfina e Montemaggiore”.

Tutti i Comuni aderenti sono caratterizzati da una peculiare identità storica, culturale, agricola ed ambientale e ciò ha determinato la forte volontà degli amministratori di valorizzare e tutelare il territorio in tutti i suoi aspetti, tanto che in pochi mesi si è giunti alla sottoscrizione del suddetto protocollo.

Durante gli incontri precedenti è stata più volte sottolineata l’esigenza di attivare molteplici iniziative volte a tutelare e valorizzare le produzioni agricole d’eccellenza, le tipicità e le ricchezze, nonché le iniziative dal punto di vista dello sviluppo turistico che da esse deriveranno; iniziative volte, ad esempio alla creazione di un Marchio d’Area Territoriale, che possa salvaguardare il territorio dell’Alto Casertano ed essere di supporto agli operatori locali, soprattutto in questo momento storico. Inoltre, è emersa la necessità di agire “in rete”, di unire le forze per ottenere maggiore risonanza a tutti i livelli istituzionali.

Le iniziative che saranno intraprese sono molteplici e su diversi fronti.

Come manifestato da tutti i Sindaci presenti, questo vuole essere solo un punto di partenza per la valorizzazione, la promozione e la tutela del territorio dell’Alto Casertano, premendo per lo sviluppo delle potenzialità che esso possiede.

 

 

Il Vice Sindaco

avv. Eluisa Monteforte

 
- 20/01/2014 Comunicato stampa n. 21 del 20/01/2014
Evento sismico di oggi, 20 gennaio 2014

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

 

Oggetto: evento sismico del 20 gennaio 2014         
 
Con riferimento all'evento sismico verificatosi nella mattinata odierna, si comunica che è stato effettuato un sopralluogo da parte dell'Ufficio Tecnico Comunale, unitamente agli operatori della Protezione civile, presso le scuole materne, elementari e medie, rientranti nella competenza di questo Ente.
Dalla visione dello stato dei luoghi, è emerso che le strutture non presentano danni o lesioni superficiali, tali da invalidare i certificati in precedenza rilasciati.
Per tale motivo, allo stato, non sussistono elementi tali da giustificare l'interruzione delle attività didattiche.

f.to Il Sindaco 
Ing. Nicola Di Benedetto

 
- 15/01/2014 Comunicato stampa n. 20 del 15/01/2014
Accesso ai contributi per la riduzione dei rifiuti...

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

Oggetto:  ACCESSO AI CONTRIBUTI PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI -   FINANZIAMENTO PROVINCIA DI CASERTA

 
Si comunica che a seguito della partecipazione al bando provinciale per la “Riduzione dei rifiuti”, indetto dalla Provincia di Caserta, il Comune di Teano è stato con successo ammesso al finanziamento giusta domanda n.74725 del 12/07/2013 per l'importo massimo di € 58,000/00.
 
 
Il Presidente del Consiglio Comunale
Il consigliere delegato all'Ambiente e all'Ecologia

f.to Avv. Carlo Cosma Barra

 
- 02/01/2014 Comunicato stampa n. 19 del 02/01/2014
La Giunta comunale, nelle scorse sedute del 24 e 31 dicembre, ha adottato molti provvedimenti...

COMUNE DI TEANO
Provincia di Caserta

Oggetto: sedute di Giunta Comunale del 24 e del 31 dicembre 2013.

La Giunta comunale, nelle scorse sedute del 24 e 31 dicembre, ha adottato molti provvedimenti e tra essi alcuni che costituiscono un primo riscontro ad alcune ricorrenti richieste dei cittadini.
In particolare la Giunta:
1. ha deliberato lo stanziamento di 60.000 euro per i più urgenti interventi di manutenzione dei tratti stradali maggiormente dissestati e più di 15.000 euro per la pulizia delle caditoie e delle cunette stradali e per lo smaltimento del materiale rimosso. A ciò si aggiunge il forte impulso fornito all’ufficio tecnico comunale, ora in fase di gara, per il rifacimento, già completamente finanziato, degli attraversamenti pedonali in cubetti di porfido presenti lungo le principali vie di Teano capoluogo;
2. porta a compimento il percorso avviato con la propria deliberazione 127 dello scorso giugno, con cui aveva rinunciato a parte delle proprie indennità dell’anno 2013 per finanziare la realizzazione di particolari interventi o il perseguimento di specifiche finalità sociali, impegnandosi ad informare la cittadinanza in merito all’impiego di questi fondi. Le risorse totali risparmiate, pari ad €. 35.500, sono state destinate a:
a. i genitori di alunni disabili per garantire il trasporto scolastico nelle more dell’attivazione del predetto servizio da parte della competente Amministrazione Provinciale, per un totale di € 2.400;
b. la manifestazione “Natale a Teano”, edizione 2013, in attesa dell’accredito della stessa somma da parte della Camera di Commercio di Caserta, per un totale di € 4.000. Queste risorse saranno poi riassegnate;
c. la manifestazione “Teano Jazz 2013”, per un totale di € 1.500;
d. l’esecuzione degli urgenti interventi manutentivi riguardanti la struttura dell’Annunziata, per un totale di € 10.000;
e. coprire la quota di cofinanziamento a carico di questo Comune per l’attuazione della proposta progettuale “Teano Jazz 2014 incontra …”, quale azione per la promozione e la valorizzazione dei siti di interesse storico, artistico, architettonico e archeologico del territorio sidicino, per un totale di € 10.000;
f. l’avvio del percorso di riqualificazione dell’arredo urbano cittadino, per un totale di € 5.600;
g. soddisfare la richiesta di sussidi di cittadini in gravissime condizioni di disagio sociale, per un totale di € 2.000;
3. ha voluto portare a compimento il progetto formativo, avviato sin dal 2011, che aveva l’obiettivo di pervenire alla costituzione di una cooperativa sociale cui affidare il servizio di spazzamento della città. Con tale provvedimento ha inteso creare le condizioni a che il predetto servizio possa essere più efficace ed efficiente, vista l’attuale insoddisfazione dei cittadini più volte manifestata con reclami e proteste;
4. ha invitato gli uffici comunali a procedere con speditezza all’indizione di una procedura di gara per l’affidamento del servizio comunale di raccolta e di trasporto dei rifiuti solidi urbani e la gestione del Centro di raccolta comunale in località S.Croce, visto il fermo legislativo per l’approvazione del nuovo disegno di legge regionale di “Riordino del servizio di gestione rifiuti
urbani e assimilati in Campania”, richiedendo agli uffici anche l’adozione dei provvedimenti necessari a garantire la continuità del servizio;
5. ha voluto garantire una decisa accelerazione al procedimento per l’acquisizione del finanziamento regionale, pari a circa € 2.000.000, per l’esecuzione dei “Lavori di completamento dell’istituto Regina Margherita con sistemazione dell’area a verde annessa e collegamento verticale”, visto che la Regione Campania ha approvato recentemente l’elenco dei progetti da ammettere a finanziamento con i fondi europei e in tale elenco è ricompreso il progetto sopra indicato. Con questa delibera il Responsabile del Procedimento è stato sollecitato a completare l’acquisizione, ferma dal 2009, di tutti i necessari pareri, autorizzazioni, nulla osta presso le diverse Amministrazioni;
6. ha assunto una posizione chiara in merito alle recenti occupazioni abusive di immobili comunali, condannando chi viola le regole della convivenza civile, rendendosi responsabile di un sopruso specie nei confronti di quei cittadini che, pur nel bisogno e nella necessità, rispettano i diritti degli altri. Pertanto gli autori delle occupazioni abusive verranno sospesi da ogni forma di erogazione di sovvenzione, contributo e sussidio. La sospensione del beneficio è applicata a tutte quelle persone che occupano abusivamente il bene comunale.

f.to Il Sindaco 
Ing. Nicola Di Benedetto 

   
   
Comune di Teano, Piazza Municipio - Tel. 0823 875080 - Fax 0823 875081 - Partita Iva: 00940160617 C.F.: 80005990611