Sei Qui: Home - Il comune - Linee programmatiche
LINEE PROGRAMMATICHE

- Torna indietro

Agricoltura

Indirizzare e favorire il “rilancio” del settore agricolo con “azioni associative per “valorizzare” i prodotti autoctoni attraverso la possibilità di attività manifatturiere.

Come risulta da recenti studi e ricerche, si registra che ritornano alla cura e alla coltivazione della terra giovani, disoccupati, professionisti, accomunati dalla scelta di cambiare vita. Secondo un’indagine di Coldiretti-Swg, il 28% degli italiani scambierebbe il proprio lavoro con quello dell’agricoltore. Molti di essi lo hanno già fatto: nel nostro Paese, infatti, sono quasi 58 mila le imprese condotte da giovani con meno di 30 anni. Anche a Teano c’è questa realtà e bisogna aiutarla, attraverso un’azione incessante sul territorio che può attuarsi attraverso le seguenti proposte.

1.        Anagrafe dei prodotti tipici e/o produttori dei prodotti tipici del nostro territorio;

2.        Promozione della costituzione di cooperative locali, con possibile partnership dello stesso comune, per unire le forze e puntare in maniera sostanziale allo sviluppo del settore agricolo. Queste cooperative possono lavorare la materia prima producendo un prodotto semilavorato più competitivo e remunerativo sul mercato. A tal fine la macchina amministrativa del Comune garantisce assoluta priorità allo svolgimento dei procedimenti amministrativi finalizzati ad autorizzare l’insediamento di attività produttive di tipo manifatturiero. La programmazione e la pianificazione di tali insediamenti deve essere di tipo sovracomunale, in rete con gli altri comuni del circondario. 

3.        Costituzione di consorzio per la promozione e la commercializzazione dei prodotti locali attraverso la creazione di un marchio di riconoscibilità dei prodotti dell’agro teanese e l’apertura di “vetrine” del territorio (promozione agricola e turistica) in siti strategici (città del centro-sud, aree di servizio, fiere regionali e nazionali, ecc) .

4.        Sensibilizzare i produttori locali al cambiamento puntuale e non radicale della monocoltura della castagna con altri tipi di colture (es. mela annurca), attraverso il patrocinio di un preventivo studio di fattibilità areale (risorsa idrica per la mela) e di un’analisi economica del rapporto tra domanda ed offerta per ciascun prodotto individuato quale sostituto.

5.        Promozione e valorizzazione della coltura della nocciola e sostegno amministrativo alle strutture cooperative dedicate.

6.        Presenza forte e determinata nei tavoli istituzionali ove sono affrontate le situazioni critiche di alcune colture tipiche (castagna, olivo). Attivare le procedure per inaugurare una sede locale, in ambienti comunali, dei Settori agricoltura e foreste della regione.

7.        Promozione, valorizzazione e incentivazione dell’agricoltura biologica, già diffusa sul nostro territorio, favorendo la nascita di piccoli negozi di quartiere dedicati.

8.        Promozione e valorizzazione del settore dell’allevamento suino, con sostegno a chi vuole dedicarsi all’allevamento del tipico maiale nero casertano o pelatello teanese, che è presente nelle nostre campagne da 2000 anni.

9.        Promozione della raccolta degli scarti della lavorazione e della raccolta della legna da ardere per proporli alle aziende produttrici di pellet, attivando una filiera che farebbe da volano per la nascita di un’azienda locale di produzione pellet attraverso incentivi comunitari.

10.    Riqualificazione, attraverso fondi comunitari, della viabilità rurale tradizionale  di accesso ai poderi a beneficio degli agricoltori e del turismo responsabile, nell’ottica di un’economia etico-solidale all’interno dell’intero territorio teanese.

11.    Campagna di comunicazione a sostegno di prodotti stagionali offerti da produttori locali, prodotti sfusi (mercati aperti, rionali), in cambio dell’offerta di questi prodotti a prezzi accessibili.

12.    Allestimento di mercati contadini di zona.

13.    Sponsorizzare la creazione di zone “last minute” all’interno di supermercati e locali commerciali per prodotti prossimi alla scadenza a prezzi ribassati. Questo permetterebbe di evitare gli sprechi e l’aumento dei rifiuti.

14.    Supporto per l’istituzione di un corso a indirizzo agronomico nel locale istituto superiore.

 

 

 

   
   
Comune di Teano, Piazza Municipio - Tel. 0823 875080 - Fax 0823 875081 - Partita Iva: 00940160617 C.F.: 80005990611